Presentata ai Mercati di Traiano la Acea Run Rome The Marathon

Gualtieri: Roma è la città dei grandi eventi

(DIRE) Roma, 12 Mar. – Ai Mercati di Traiano è stata presentata oggi l’Acea Run Rome The Marathon, l’evento sportivo partecipato più grande nella storia d’Italia. La corsa si disputa questa domenica 17 marzo, con partenza prevista alle 8.30 dai Fori Imperiali davanti al Colosseo. A Roma al via oltre 19mila iscritti alla sola maratona e un totale di oltre 40mila persone, pronte a percorrere la distanza olimpica di 42,195 chilometri e a cimentarsi anche nella staffetta solidale Acea Run4Rome e nella stracittadina Fun Run da 5 chilometri.

È la maratona dei quattro record: primato di iscritti per una maratona italiana, record di partecipanti stranieri, ben oltre i 10mila, il record di Pacer ufficiali gara, ben 200 di cui oltre 100 stranieri da 15 nazioni e, infine, il record di allenamenti di gruppo, i Get Ready, che sono stati cinque a Roma e oltre 30 in tutto il mondo, Stati Uniti e Canada compresi. Presente il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. “Roma- ha affermato il primo cittadino della Capitale – si conferma la città dei grandi eventi dentro l’importante processo di trasformazione avviato da mesi che porterà cambiamenti strutturali anche in vista del prossimo Giubileo. Con i tanti cantieri aperti stiamo lavorando senza sosta, per far diventare Roma ancora più bella. Nonostante questo – ha proseguito – scommettiamo sulle grandi manifestazioni culturali e sportive, i grandi eventi cittadini che sono un’importante opportunità per la nostra città. Roma è pronta ad accogliere questo grande evento sportivo e siamo orgogliosi di viverlo insieme agli oltre 40mila partecipanti”. Tra gli ospiti anche l’Assessore ai Grandi Eventi, Sport e Turismo di Roma Capitale Alessandro Onorato.

”Con oltre 19mila iscritti – ha evidenziato – l’Acea Run Rome The Marathon è l’evento sportivo più partecipato in assoluto in Italia. È un appuntamento sportivo che nel suo complesso conta 4mila partecipanti alla staffetta, 20mila alla Fun Run, 40mila partecipanti totali e un clamoroso raddoppio delle organizzazioni no profit impegnate nella staffetta: passate dalle 12 dello scorso anno a 25. La Maratona della Capitale d’Italia – ha poi aggiunto- è l’unica Maratona in cui gli atleti corrono nella storia. Dal Circo Massimo al Colosseo passando per San Pietro, Castel Sant’Angelo, il Foro Italico, piazza del Popolo e piazza di Spagna. Un grande evento sportivo che arricchisce l’offerta turistica cittadina.

Un motivo per venire una volta ancora a Roma o pernottare un giorno in più. Ma anche una grande giornata di sport per la città, per migliaia di famiglie che correranno la gara non competitiva”. “Oltre 40 mila iscritti da 110 Paesi nel mondo- ha detto una soddisfatta Silvia Salis, vicepresidente vicario del Coni- sono i numeri di un evento colossale che avrà per scenografia la nostra capitale Roma, una delle città più iconiche del pianeta. Un indotto importantissimo e uno dei migliori biglietti da visita del nostro Made in Italy sportivo. Un plauso infine agli organizzatori per l’estrema attenzione alla sostenibilità. In bocca al lupo a tutti i runner!”.

L’Acea Run Rome The Marathon dei record è organizzata per la quarta volta da Infront Italy, Corriere dello Sport- Stadio, Italia Marathon Club e Atielle. Numerose le novità in programma di una rassegna che sta riscuotendo grande successo internazionale. Nel progetto una forte attenzione alla sostenibilità insieme al partner Circularity e ideata la Rome Running Week con diversi appuntamenti per nove giorni, tra cui il convegno del giorno 13 con Università Sapienza e venerdì e sabato Expo Village presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur.

L’iniziativa fa inoltre registrare una forte l’intesa con Athletica Vaticana: domenica, infatti, quattro team che partecipano alla staffetta correranno con il testimone firmato da Papa Francesco.”40mila iscritti totali, di cui più di 10.000 provenienti dall’estero in rappresentanza di 110 nazioni – ha spiegato il managing director di Infront Italy, Alessandro Giacomini – un dato estremamente rilevante se si pensa all’indotto anche turistico che un evento del genere porta alla città di Roma.

Quest’anno avremo 32 sponsor, dieci dei quali si affacciano alla loro prima edizione, un’area espositiva ancora più grande rispetto allo scorso anno e 64 realtà presenti, tra sponsor, partner e charity. Ed è proprio la parte di progetti solidali che mi interessa sottolineare, con numerose Organizzazioni No Profit a partecipare al progetto staffetta, che cresce ogni anno e che aiuta a farsi portavoce e a raccogliere fondi per importanti cause”. “Come marketing e comunicazione- ha dichiarato il direttore marketing del Corriere dello Sport – Stadio, Daniele Quinzi- negli ultimi quattro anni siamo stati attenti a qualsiasi dettaglio, una infinità di dettagli che stanno portando grandi risultati come immaginavamo.

Siamo già proiettati anche all’edizione 2025, quella del trentennale che sarà ancora più bella”. Saranno ben 2.500 i volontari dell’Acea Run Rome The Marathon: la loro passione, l’entusiasmo, l’accoglienza che riserveranno a tutti i partecipanti, uniti alla grande professionalità, sarà il motore per questo grandissimo evento capitolino. Numerose le associazioni in campo coinvolte.

Come sempre presente anche il Gruppo Storico Romano, associazione culturale attiva da più di 25 anni nel settore della divulgazione culturale e come a ogni edizione protagonista in zona partenza e arrivo con la rievocazione dell’antica Roma, unica realtà accreditata nel mondo.

Al via anche i ‘Senatori’, soprannome da sempre per tutti gli atleti che sono stati finisher di tutte le 28 edizioni precedenti. “Ringrazio gli oltre 2.500 volontari sul percorso, vera anima della maratona – ha concluso il presidente di Italia Marathon Club, Nicola Ferrante – tante le collaborazioni con associazioni di volontariato e organizzazioni no profit per il progetto Charity. Il mio ringraziamento va a tutti, in particolare agli uffici tecnici di Roma Capitale, alla Polizia Municipale, a Esercito, Guardia di Finanza e Aeronautica Militare, Polizia di Stato e Carabinieri che tutti in sinergia rendono possibile la maratona”. (Fde/Dire) 13:45 12-03-24

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano