Rapallo (Ge). Minaccia la ex moglie al telefono nonostante il divieto di avvicinamento. Arrestato

Gli agenti del Commissariato di P.S. Rapallo hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 70enne già gravato dalla misura dell’allontanamento dalla casa famigliare e dal divieto di avvicinamento alla ex moglie, con applicazione del braccialetto elettronico, dopo una lunga storia di maltrattamenti e violenze fisiche.

L’uomo, pochi giorni fa, ha contattato telefonicamente e ripetutamente la donna minacciandola di morte e pretendendo da lei del denaro. La stessa, spaventata, si è rivolta alla Polizia, denunciando quanto accaduto. Gli agenti del Commissariato di Rapallo intervenuti hanno così appreso che il 70enne aveva per l’ennesima volta trasgredito le misure in atto, valutando il fatto, seppur relativo alla sola violazione del divieto di comunicare con la persona offesa, come sintomo di aggravata pericolosità. Per questo motivo hanno prontamente avvisato il P.M. che, a sua volta ha richiesto ed ottenuto dal Tribunale di Genova la custodia cautelare in carcere.

Nel pomeriggio di venerdì i poliziotti di Rapallo hanno eseguito l’ordinanza ed associato il 70enne presso il carcere di Marassi, fermo restando che la responsabilità dell’indagato sarà definitivamente accertata solo nel caso dell’emissione di una sentenza irrevocabile di condanna.

comunicato stampa  –  fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/Genova/articolo/84465f03f9c7560b622904698

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano