Milano, droga e pistola in casa: 3 arresti

La Polizia di Stato di Milano Martedì scorso ha arrestato tre cittadini italiani di 27, 44 e 57 anni per detenzione ai fini di spaccio e, il 27enne, anche per detenzione illegale di arma comune da sparo e relativo munizionamento.

Martedì pomeriggio i poliziotti della Squadra Mobile milanese, nel corso di un’attività investigativa sullo spaccio di droga a ridosso del capoluogo milanese che li ha portato a individuare un possibile luogo di detenzione di sostanze stupefacenti a Cesano Boscone, hanno arrestato un 57enne incensurato: l’uomo è stato controllato dagli agenti appena giunto in auto in prossimità del box della sua abitazione.

Nella tasca della giacca aveva una dose di cocaina da un grammo e altri dieci sono stati rinvenuti nel bracciolo della vettura. Nel corso delle successive perquisizioni effettuate nella sua abitazione e in cantina, sono stati rinvenuti e sequestrati altri 60 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento e 15mila euro.

Martedì sera, invece, gli agenti della Sesta Sezione della Squadra Mobile hanno effettuato un servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di droga in zona Porta Venezia e vie limitrofe. In via Palestro hanno controllato un’utilitaria con a bordo tre persone. Il 27enne seduto a fianco del conducente è stato trovato in possesso di una chiave di un’abitazione della quale non ha fornito alcuna indicazione. Dopo accertamenti, i poliziotti hanno individuato il suo appartamento in zona San Siro.

A seguito di perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato sul tavolo del soggiorno circa 3000 euro in contanti, diversi involucri di cellophane per un peso complessivo di 677 grammi di hashish e 578 grammi di cocaina. Sul letto in camera da letto sono state rinvenute 47 cartucce calibro 7.65 e una pistola Beretta semiautomatica modello 91 completa di 2 caricatori, risultata provento di furto, per il quale il 27enne è stato denunciato per ricettazione.

Nel corso dello stesso servizio gli agenti della Squadra Mobile martedì sera, verso le 21.30 in corso Venezia, hanno arrestato anche un 44enne italiano, con precedenti di polizia, che è stato notato cedere due dosi di cocaina a due clienti italiani, poi segnalati alla Prefettura: nel corso della perquisizione lo spacciatore è stato trovato in possesso di 16 grammi di cocaina, nascosti parte nelle mutande e parte in un pacchetto di caramelle, e 210 euro.

comunicato stampa fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/Milano/articolo/1194662a0965bb3ae146905151

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano