Giappone. Governo stima quasi 6 mln affette di demenza entro il 2050

(DIRE) Tokyo, 13 Mag. – Secondo le stime pubblicate dalla commissione di esperti appositamente incarica dal ministero della Salute giapponese di studiare la curva di invecchiamento della popolazione nei prossimi decenni, entro il 2050 il Giappone avrà oltre 5,8 milioni di pazienti anziani affetti da demenza, numero in aumento di oltre 1,4 milioni rispetto al 2022.

Ad oggi, la cifra rappresenta il 12,3% del totale della popolazione di età pari o superiore a 65 anni in tutto il paese, percentuale destinata a salire al 15,1% nel 2050 e a circa il 20% entro il 2060.

Il rapporto pubblicato dalla commissione sarà impiegato dal governo per elaborare linee di intervento per prevenire il problema con misure in campo sanitario e sociale da implementare già a partire dal prossimo autunno. (Jief/Dire) 16:59 13-05-24

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano