Karate: 8 reggini qualificati per disputare il Campionato Italiano Esordienti . La Fortitudo 1903 si classifica al primo posto

Si è disputata il 12 Maggio u.s. ad Acri (Cs) la fase di qualificazione regionale per selezionare gli atleti che parteciperanno al Campionato Italiano di Karate FIJLKAM (unica Federazione riconosciuta dal CONI), Classe “Esordienti”, in programma al PalaFijlkam di Ostia Lido nei giorni 1 e 2 giugno p.v..

Hanno preso parte alla manifestazione 22 società sportive calabresi che hanno schierato sul “tatami”, nella specialità Kumite (combattimenti), 74 atleti: 24 ragazze e 50 ragazzi,  nati negli anni 2011 e 2012, che si sono confrontati in otto categorie di peso femminili (-35kg, -43kg, -45kg, -50kg, -56kg, -62kg, -68kg, +68kg) e otto categorie di peso maschili (-38kg, -43kg, -48kg, -53kg, -58kg, -63kg, -68kg, 75kg).

La “Fortitudo 1903” di Reggio Calabria, allenata da Alessandra Benedetto e Rossella Zoccali (Istruttrici e campionesse di Karate) e presieduta dal Prof. Riccardo Partinico si è classificata al primo posto nella graduatoria generale delle società partecipanti confermando i successi ottenuti nelle precedenti gare disputate in questo quadriennio olimpico.

Quindici atleti “amaranto”, otto ragazze e sette ragazzi, dopo una stagione di intensi allenamenti nell’Accademia del Karate e nel Centro Sportivo “Matteo Pellicone” hanno raggiunto l’obiettivo che era quello di portare i colori della società e della città di Reggio Calabria sul gradino più alto del podio.

Il prossimo obiettivo sarà quello di ottenere, come lo scorso anno, un risultato nazionale e classificare la società tra le prime d’Italia nella disciplina del Karate. Sono circa cinquecento le società affiliate alla FIJLKAM e la Fortitudo 1903 nell’anno 2023 si è classificata al 23° posto nazionale precedendo le “Fiamme Gialle” e le “Fiamme Azzurre”. Dei gruppi sportivi militari nei quali sono arruolati atleti di professione solo i Carabinieri, le “Fiamme Oro” e l’Esercito hanno ottenuto qualche punto in più della Fortitudo 1903.

Risultati degli “Amaranto”:

Roberta Longo (medaglia d’oro -38kg); Sara Longo (medaglia di bronzo -38kg); Matilde Malara (medaglia di bronzo –38kg); Miriam Vacalebre (medaglia di bronzo -45kg); Federica Guarino (medaglia d’oro -50kg); Arianna Irace (medaglia di Bronzo -50kg); Maria Elena Ferrara (quinta classificata -50kg); Clarissa Colarossi (medaglia d’oro -68kg); Francesco Santoro (medaglia di bronzo -38kg); Giovanni Pellegrino (11° classificato -38kg); Domenico Barillà (medaglia d’argento -48kg), Ettore Ferraro (quinto classificato -48kg); Francesco Piluso e Luigi Tripepi (settimi classificati -58kg), Diego Alpinolo (medaglia d’argento -63kg).

La Delegazione della “Fortitudo 1903” che prenderà parte al Campionato Italiano Esordienti:

Coach: Alessandra Benedetto e Rossella Zoccali;

Atleti: Roberta Longo, Federica Guarino, Clarissa Colarossi, Arianna Irace, Francesco Santoro, Domenico Barillà, Ettore Ferraro, Diego Alpinolo;

Dirigente: Riccardo Partinico.

comunicato stampa

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano