Si implementa il parco degli impianti sportivi metropolitani: consegnati i lavori per l’ammodernamento del campo di calcio di Palizzi

Investimento da 475 mila euro, a valere su un finanziamento del Credito Sportivo, per la realizzazione di un nuovo campo moderno e funzionale

La Città Metropolitana ha consegnato i lavori di ammodernamento del campo di calcio di Palizzi. Il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, insieme al vicesindaco Carmelo Versace, al consigliere delegato allo Sport di Reggio Calabria, Giovanni Latella, al vicesindaco del Comune di Palizzi, Stefano D’Aguì, e ad alcuni rappresentanti dell’esecutivo palizzese guidato dal sindaco Umberto Nocera, ha visionato l’impianto che è entrato, formalmente, nella disponibilità della ditta incaricata ad eseguire l’opera.

L’investimento, pari a 475 mila euro frutto di un finanziamento del Credito sportivo, servirà a ridare slancio, vigore e decoro ad una struttura che, negli anni, ha rappresentato una vera e propria fucina di talenti nel panorama calcistico locale e nazionale.

L’obiettivo principale del progetto, redatto e seguito dal Settore Edilizia della Città Metropolitana, guidato dal dirigente Giuseppe Mezzatesta, è quello di trasformare il terreno di gioco da terra battuta in erba sintetica di ultima generazione consentendo l’omologazione fino ai campionati di prima categoria di calcio ad 11.

Prima di ogni cosa, comunque, verrà realizzato il sistema di drenaggio per come prescritto dal Regolamento Lnd Standard. Successivamente, verrà posato il manto sintetico che dovrà avere caratteristiche specifiche, normate dal Regolamento per la realizzazione dei campi da calcio in erba artificiale approvato dalla Lega Nazionale Dilettanti. Il manto sarà del tipo mono-filo, con altezza minima di 50 millimetri, costituito da speciali fibre verdi in polietilene extra morbido ad “alta memoria elastica”, resistenti ad ogni condizione atmosferica, completamente antiabrasive e di ottima durabilità.

Il campo da calcio sarà dotato di un impianto per l’innaffiamento automatico automatizzato, con una centralina di programmazione a settori ed otto irrigatori dinamici a scomparsa nel terreno, posizionati al di fuori del campo insieme ai relativi pozzetti. Inoltre il nuovo campo di calcio di Palizzi sarà dotato di sensori di pioggia e di umidità così da massimizzare il risparmio del consumo idrico.

comunicato stampa

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano