Treviso. Danneggia studio del proprio avvocato, arrestato ghanese

Nel pomeriggio di ieri la Sala Operativa ha ricevuto una chiamata di emergenza da parte di un avvocato, che richiedeva assistenza perché un suo assistito era andato in escandescenze e stava creando scompiglio all’interno del proprio studio nel trevigiano.

Giunti celermente sul posto, gli operatori hanno riportato la situazione alla calma, rilevando i diversi danneggiamenti effettuati all’interno; tuttavia, mentre veniva accompagnato in Questura per ulteriori controlli, il soggetto è nuovamente andato in escandescenze, colpendo più volte i poliziotti e cercando di darsi alla fuga.

Con difficoltà gli operatori sono riusciti a calmare il giovane e ad identificarlo per B.D., ghanese, in Italia dal 2002, residente a Conegliano.

Gli avvocati testimoni del fatto hanno successivamente confermato di conoscere lo straniero in quanto, in passato, lo avevano difeso in alcuni procedimenti penali, ma che, nell’ultimo periodo, si era recato più volte presso il loro studio avanzando illogiche pretese, fino a che, nella giornata di ieri, dopo aver perso il controllo, ha iniziato a minacciarli ed a danneggiare il mobilio dello studio.

Per questo motivo, B.D., con a carico diversi pregiudizi specifici, è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e minacce aggravate.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Treviso/articolo/13125c13a86599eb3634247540

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano