Rimini. Litigano per un terreno ma poi si scoprono fratelli

Alle ore 16.00 circa di ieri una volante è intervenuta in questa via Secchiano, poiché era giunta una telefonata da parte di una donna (una 77enne originaria di Rimini) la quale segnalava, all’interno del suo campo agricolo, la presenza di un individuo molesto (un uomo di 74 anni anch’egli originario di Rimini) con il quale stava litigando in quanto costui affermava di essere lui il proprietario dello stesso terreno. Giunti sul posto, gli operatori rintracciavano i due litiganti e nel cercare di rabbonirli li identificavano, scoprendo che avevano lo stesso cognome. Chiedendo agli stessi se si conoscessero, in un primo momento i due negavano ma poi, visti i nomi di battesimo, i due cominciavano ad avere dubbi sulla loro parentela. L’uomo altri non era che il fratello naturale della donna, i “contendenti”, sbigottiti, solo in quel momento si riconoscevano scusandosi con i poliziotti per l’equivoco nato dal fatto che non si vedevano ne sentivano da oltre 30 anni.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105c67b8fa7296e961605731

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano