Prendevano tangenti per autorizzare giostre senza verifiche: 7 arresti e 30 indagati

I Carabinieri del Comando Provinciale di Vercelli hanno eseguito un’operazione estesa a tutto il territorio nazionale relativa al rilascio, dietro  pagamento di tangenti, dei codici identificativi e autorizzazioni di giostre che invece non avrebbero avuto le opportune verifiche di sicurezza. I militari dell’Arma hanno perquisito studi e uffici comunali ed hanno contestualmente effettuato oltre 1.100 i sequestri in 88 province, a carico di 700 operatori. I reati di cui sono accusati, a vario titolo, i coinvolti nella vicenda (funzionari e amministratori di comuni del Nord Italia) sono: corruzione, falsità materiale,peculato e altro,le accuse a vario titolo. (foto di repertorio)

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano