Altra settimana di off-season per il basket calabrese

Basket26\07\2011 – Altra settimana di off-season per il basket calabrese. in Serie B Dilettanti, sono stati giorni intensi di mercato per la Viola che ha portato avanti alcune importanti trattative. La società neroarancio sta costruendo il roster per la prossima stagione e si stanno firmando i primi giocatori. Come detto più volte, la nuova versione della Viola sarà composta da un gruppo con qualche giovane interessante ma anche veterani in grado di fare in bene in questa categoria. Gente come Gambolati, Grilli e Candela ai quali si potrebbero aggiungere Saponi ed il figlio d’arte, due pallini di coach Fantozzi che vuole un giocatore dalle grande fisicità per sostituire il partente Dalfini e cerca un’ala in grado di creare mis-match in ogni lato del campo come ha fatto lo scorso anno Lorenzetti.  Dal punto di vista societario, si sta completando il passaggio in SRL, aspetto fondamentale per poter pensare in grande; inoltre, stanno per entrare nuove figure che daranno una grossa mano sia dal punto di vista finanziario che nel marketing al gruppo Muscolino che ha fatto capire di avere bisogno di un mano nel portare avanti questo progetto. Non si tratta solo di uomini che aumenteranno il capitale societario ma entreranno nell’organigramma persone che hanno competenze specifiche in alcuni settori come quello del marketing e dell’area comunicazione.  In Serie C Dilettanti, è stata la settimana della Redel che ha annunciato il colpo Antinori e che si candida al ruolo di rivelazione del campionato. Cavalieri ed Antinori sono un duo che non ha eguali in questa categoria e che può fare la differenza anche se i due atleti devono tornare in forma dopo alcuni problemi fisici soprattutto nel caso di Cavalieri, reduce da un’operazione al ginocchio che lo riporterà in campo a Novembre inoltrato. Intanto, rimarranno anche Scaffidi e Soldatesca, due uomini chiave della splendida cavalcata della passata stagione che possono avere un impatto importante anche in quinta serie. Soldatesca ha già fatto molto bene a questi livelli con la maglia dell’Audax mentre l’ex playmaker delle giovanili della Viola non vede l’ora di cominciare la nuova avventura. L’Audax rinforza la struttura tecnica con l’ingresso di Stefano Dari, allenatore che ha portato avanti dei progetti importanti in Toscana nel settore giovanili e che, da questa stagione, coordinerà questo aspetto per la compagine del presidente Vita che vuole puntare forte sul vivaio. Per quanto riguarda la prima squadra, è quasi certo il ritorno di Soldatesca dopo i rientri di Sergi, Canale e Filianoti. Si comincia a muovere anche il Soverato che sta confermando alcuni protagonisti della passata stagione; stesso discorso si può fare per il Rosarno anche se la compagine pianigiana potrebbe rendersi protagonista di qualche sorpresa. Nasce invece la nuova società del Catanzaro che, come detto, ripartirà dalla Serie C Dilettanti con una selezione formata dai tanti giovani sfornati in questi anni dal vivaio giallorosso e si chiamerà Planet Basket Catanzaro. Il movimento regionale è in attesa delle prossime mosse della Nuova Jolly che cerca un lungo d’impatto per la categoria da affiancare al forte Tramontana. In Serie C Regionale, la Junior Basket Lido si è già presa il ruolo di favorita dopo che ha consegnato nelle mani di coach Astorino un’autentica fuori serie. Ripartirà da questa categoria il Cosenza dopo la rinuncia alla Serie C Dilettanti; occhio alle mosse della Gioiese che nomina Mario LAtella direttore sportivo e che punta alla conferma degli uomini che hanno sfiorato la promozione nella passata stagione. Il Lamezia punta ad un’altra stagione importante dopo essere stata la rivelazione della passata stagione. Si aspettano le mosse delle reggine  (che festeggia il ritorno di De Stefano, n.d.r.) e Botteghelle, due squadre che vorrebbero lottare ancora per i play-off mentre il Villa San Giovanni del presidente Versace sta ridimensionando dopo i grandi investimenti delle ultime stagioni. Il Cras dovrebbe diventare una squadra satellite del Catanzaro, ormai certo, come detto, di partecipare alla prossima C1 mentre rinuncia il Cus Cosenza con il Crotone, prossimo ripescato. Tante incertezze come al solito ed una situazione da definire anche per le neopromosse tranne per il Soccorso ha fatto di tutto per trovare fondi per potersi iscrivere e, venerdì notte, arriva l’annuncio ufficiale da parte della società che vuole mantenere il gruppo protagonista di grandi stagioni negli ultimi cinque anni. E’certa invece la rinuncia dell’Abba che disputerà il campionato di promozione calabrese. Ci sarà invece la Scuola Basket Viola che saluta coach Di Manno e si presenterà ai nastri di partenza con l’ossatura della formazione che ha conquistato la Promozione nella passata stagione con una guida tecnica da definire ma che potrebbe essere Pasquale Iracà, l’attuale responsabile del settore giovanile neroarancio.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola