Oltre 100 scuole in rete per potenziare le attività motorie

USR

USRCatanzaro (6 dicembre 2013) – Sono 117 le istituzioni scolastiche che hanno aderito nel corrente anno scolastico al Progetto “Una Regione in Movimento”, programma ludico-motorio nella scuola dell’Infanzia e motorio-sportivo nella scuola Primaria promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria – Coordinamento Educazione Motoria, Fisica e Sportiva diretto dal prof. Rosario Mercurio, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Pascoli-Aldisio” di Catanzaro.

Il Progetto è stato presentato il 27 novembre scorso alla presenza del Direttore Generale dell’U.S.R. Calabria, Dott. Francesco Mercurio, della dirigente dell’I.T.C. “Grimaldi-Pacioli” di Catanzaro, Dott.ssa. Maria Levato che ha ospitato l’evento e della Dott.ssa Maria Murrone dirigente scolastico dell’I.C. “Pascoli-Aldisio” scuola polo regionale del progetto e del percorso formativo motorio, integrato ed inclusivo ad esso correlato.

Nella stessa occasione si è tenuto, infatti, un incontro tra i coordinatori provinciali di educazione fisica ed i componenti degli staff tecnici provinciali per condividere ed uniformare i contenuti metodologico-didattici delle diverse proposte motorie progettuali ed avviare in tutta la Calabria un piano formativo a cascata che coinvolgerà oltre ottocento docenti.

Foto del 27 novembre 2013Tale fase preparatoria del progetto, che ha visto per la prima volta docenti di educazione fisica delle cinque province coordinarsi per una proposta motoria comune, ha dato il via, di fatto, alle giornate di formazione previste in tutta la regione.

Infatti, martedì 3 dicembre u.s, a Reggio Calabria, presso l’I.C. “Galluppi-Collodi-Bevacqua” e a Cosenza, presso l’I.I.S. Castrolibero, si sono svolti i primi momenti di diffusione e condivisione dei contenuti metodologici-didattici inerenti le classi prime (Giochiamo a star bene), seconde (Gioco Gym Atletica) e terze (Orienteering).

Nei prossimi giorni e per tutto il mese di dicembre si svolgeranno gli altri momenti formativi che riguarderanno la Scuola dell’Infanzia e tutte le classi della Primaria. Una volta a regime il Progetto “Una Regione in Movimento” coinvolgerà, in tutta la Calabria, circa duemila docenti e oltre trentamila alunni, costituendo la rete più ampia mai realizzata e condivisa in ambito motorio da un Ufficio Scolastico Regionale.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano