Motivazione, competenza e innovatività: ecco chi accede agli Academy, la settimana di formazione della Start Cup Calabria 2014

Village_Cosenza_UnicalPassione, determinazione e voglia di mettersi in gioco. Queste le caratteristiche che hanno in comune i 173 aspiranti startupper incontrati durante il Village, la fase di scoperta e raccolta delle idee imprenditoriali della Start Cup Calabria, la competizione di idee d’impresa innovative organizzata da Università della Calabria, Università Magna Graecia, Università Mediterranea e CalabriaInnova (progetto regionale di Fincalabra e AREA Science Park). Un grande risultato per la prima fase dell’edizione 2014 che ha raccolto in totale 74 idee durante le 5 giornate di tour in giro per la Calabria. 74 idee d’impresa ascoltate, dunque, per un totale di 173 partecipanti. Ma solo 32 di queste proposte accedono alla seconda fase della Start Cup Calabria, gli Academy. La selezione degli ammessi, disponibile sul sito www.startcupcalabria.it, è stata orientata da tre criteri: originalità e fattibilità dell’idea di business; potenzialità di sviluppo del progetto imprenditoriale; adeguatezza delle competenze del team. Le idee provengono per lo più da laureati dei nostri atenei, con una novità: quest’anno si registra una maggiore Village_Catanzaro_UniCzpresenza di studenti universitari non ancora laureati (oltre il 10%). La distribuzione dei proponenti per residenza vede il 54% nella provincia di Cosenza, il 20% nella provincia di Reggio Calabria, 19% nel catanzarese e il restante 7% tra Vibo Valentia e Crotone. I settori di applicazione delle idee continuano a vedere una netta prevalenza nell’ambito ICT, dato in linea con gli scenari e i trend di mercato che registrano una crescita delle imprese che operano nel digitale. Dopo il successo della precedente edizione, il trend ancora crescente di partecipanti conferma l’interesse per questa manifestazione da parte dei giovani e dei laureati. Il risultato di un lavoro costante di sensibilizzazione e animazione sui temi del fare impresa innovativa da parte degli attori della Rete Regionale dell’Innovazione. Una rete che si consolida e si arricchisce di numerose iniziative: dai ContaminationLab delle Università, ai percorsi di accelerazione come il TalentLab di CalabriaInnova. Le 32 idee ammesse, continuano il loro percorso partecipando alla II fase, gli Academy, una settimana di formazione manageriale e mentorship che si terrà dal 06 al 10 ottobre utile per approfondire e focalizzare l’idea e imparare come presentarla al meglio a potenziali investitori.

http://www.startcupcalabria.it/

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano