Prezzi carburante: il petrolio "scende" ma nessun cambio decisivo - Ilmetropolitano.it

Prezzi carburante: il petrolio “scende” ma nessun cambio decisivo

Secondo il nuovo bollettino mensile dell’Opec, il prezzo del petrolio continua a scendere grazie all’aumento delle importazioni da parte di Usa e Europa. Cifre, quelle del bollettino, che lasciano presagiresciopero benzinai dicembre 2012 una domanda pari a 92,79 milioni di barili al giorno. A parere dell’Opec, l’obiettivo raggiunto è quello di mantenere la produzione invariata in modo da poter abbattere i prezzi, preservando le quote di mercato. Ad oggi il prezzo del petrolio vede un calo influenzato dai dati cinesi che appaiono più deboli del previsto: agosto contro il 6,1% del +6% di luglio). D’altra parte resta ancora poco chiaro il motivo per cui il prezzo del carburante non diminuisce quanto potrebbe. Infatti i dati registrati da Staffetta Quotidiano vedono modifiche: un taglio di 2 centesimi al litro sulla benzina e di 1 centesimo sul diesel, mentre per il self service i prezzi praticati vedono 1,508 euro/litro (-0,3 cent), diesel a 1,361 euro/litro (-0,2 cent). Al servizio servito benzina a 1,593 euro/litro (-0,2 cent), diesel a 1,450 euro/litro (-0,2 cent). Gpl a 0,574 euro/litro (-0,1 cent), metano a 0,988 euro/kg (-0,1 cent).

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia