Maltempo, dopo 4 mesi il Consiglio dei Ministri approva lo stato d’emergenza

Ci sono voluti ben quattro mesi ma alla fine è arrivata la dichiarazione dello stato d’emergenza da parte del Consiglio dei Ministri per i disastri causati dal maltempo. Gli eventi metereologici di portata straordinaria avevano colpito le province di Reggio Calabria, Catanzaro e Cosenza dal 30 ottobre al 2 novembre 2015. Brancaleone danni maltempoTre giorni di devastazione con vento e forti piogge che provocarono un morto nella provincia di Reggio, l’interruzione di un tratto di ferrovia nei pressi del torrente Ferruzzano e della strada statale 106 sempre nella zona ionica. La richiesta dello stato d’emergenza era scattata immediatamente per far fornte alle tante necessità del momento. Sui luoghi in cui la calamità aveva fatto maggiori danni, in elicottero, era venuto a fare un sopralluogo il ministro alle infrastrutture Graziano Del Rio. Nonostante le tante assicurazioni del premier Matteo Renzi e di Del Rio l’emergenza sul territorio è durata parecchi giorni e non è stata immediatamente decisa dal consiglio. Interi paesi isolati, strade chiuse al traffico, trasporti inesistenti ed un’economia già debole messa in ginocchio dal maltempo eccezionale.

Recommended For You

About the Author: M1