Elezioni a San Luca, Furgiuele (NCS): la figura di Brugnano capace di restituire la politica ai cittadini

Da giorni si agita la vicenda relativa alla candidatura a sindaco di San Luca di Giuseppe Brugnano, figura nazionale del sindacato di Polizia COISP. Noi con Salvini – osserva con una nota Domenico Furgiuele, coordinatore regionale del Movimento – storicamente afferma la necessità a che i tessuti locali intercettino al loro interno le leve della buona e sana amministrazione. Occorre tuttavia registrare che il Comune di San Luca ha una storia a sé, caratterizzata da una ossificazione socio-politica di lungo periodo che, senza una amministrazione eletta e con l’ultima risalente ormai al 2013 e sciolta per infiltrazioni malavitose, la ha politicamente ed amministrativamente ingessata rendendola incapace di esprimere le potenzialità “per bene” che pur possiede. Un fermo immagine la cui responsabilità, peraltro, va per buona parte ascritta al PD regionale, dimostratosi incapace di organizzare nella cittadina uno sbocco politico. La figura del catanzarese Brugnano, anche per la storia personale che reca di uomo delle istituzioni e dell’associazionismo sindacale, potrebbe allora presentarsi come il grimaldello capace di restituire la politica ai cittadini, consentendo quell’investimento in democrazia di medio periodo di cui una comunità del sud come San Luca, massacrata dalle organizzazioni criminali ma con un tessuto che – ne siamo certi- vuole a tutti i costi rigenerarsi, è bisognevole. Non siamo per appoggiare alcuna militarizzazione, conclude Furgiuele, ma giustappunto per dare alla gente di San Luca uno scossone che restituisca il pieno possesso democratico delle dinamiche organizzative della terra che occupa. Occorre farlo con una figura probabile e di garanzia. Brugnano, peraltro appoggiato da associazioni locali e fermamente ancorato ai principi di legalità e di disciplina ai quali il Movimento Noi con Salvini si ispira e trae linfa per la sua filosofia politica, saprà interpretare questo ruolo con responsabilità e fermezza ma pur sempre elidendo ogni rischio di suggestione o di sofisticazione dell’impronta politica che dovrà dare che possa sgorgare dall’essere egli un poliziotto.

Domenico Furgiuele “Noi con Salvini” Calabria

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano