Alessandria, rifiuti: scovato impianto di lavorazione clandestino in Piemonte - Ilmetropolitano.it

Alessandria, rifiuti: scovato impianto di lavorazione clandestino in Piemonte

Durante l’esecuzione di specifiche attività investigative, i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria hanno posto alla loro attenzione un’azienda della Provincia che si occupa di autotrasporto merci su strada. Pur essendo questo il principale core business, è emerso dalle indagini dello speciale reparto dell’Arma che l’impresa in questione ha la proprietà di diversi  immobili, uno dei quali è stato sottoposto ad ispezione. In tale sede, gli investigatori si sono resi conto di essere davanti ad un vero e proprio impianto di gestione, lavorazione e stoccaggio di rifiuti organizzato per la loro movimentazione e miscelazione, sebbene molto alla rinfusa. Il tutto in assenza delle necessarie autorizzazioni da parte degli enti competenti. I rifiuti in questione, costituiti da pneumatici fuori uso, rottami edili, sostanze plastiche varie,  legno, carta, carta ed olio esausto, sono stati posti in sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Alessandria, così come il capannone che li conteneva. Sono ancora in corso gli accertamenti per verificare le responsabilità penali relative i reati ambientali di gestione illecita, deposito incontrollato e  miscelazione illecita di rifiuti.

 Fonte: Comando Provinciale di  Alessandria – Carabinieri.it

Recommended For You

About the Author: PrM 1