1° Ottobre 2018 : Giornata Internazionale delle Persone Anziane

<< Festeggiando i vecchi campioni dei diritti umani>>: Rispetto e riconoscimento per la loro dedizione e impegno nel contribuire a un mondo libero dalla paura e libero dal bisogno

Sin dal 1982 vi è un dibattito, costante ed attivo, riguardo il miglioramento dell’invecchiamento. Con la risoluzione 45/106 del 14 dicembre 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il giorno 1° Ottobre come Giornata Internazionale delle Persone Anziane (United Nations Day for Older People – UNIDOP). L’<< UNIDOP 2018 >> , ricorrendo la commemorazione del 70esimo anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo, si concentra quest’anno sul tema “Celebrating Older Human Rights Champions” (” Festeggiando i vecchi paladini dei diritti umani ” ), perché l’invecchiare non deve portare alla diminuzione della dignità intrinseca di una persona e dei diritti fondamentali . Questa ricorrenza mira a far riconoscere : – a) che gli anziani sono una risorsa per la società che può contribuire in modo significativo al processo di sviluppo, – b) la complessità e la rapidità dell’invecchiamento della popolazione mondiale e la necessità di avere una base e quadro di riferimento comune per la tutela e la promozione dei diritti degli anziani, tra cui il contributo che le persone anziane potrebbero dare alla società.

Gli obiettivi sono quattro:

● promuovere i diritti delle persone anziane; ● dare visibilità alla partecipazione attiva delle persone anziane nella vita di comunità; ● riflettere sui progressi e sulle sfide che si incontrano nel voler assicurare eguali libertà e diritti; ● condurre una campagna di sensibilizzazione ed impegno contro l’ageism (*).

(*) L’ageism è stereotipizzazione e discriminazione nei confronti di individui o gruppi sulla base della loro età.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano