Magia ed emozioni per le “Le spose di Abakhi”

Domenica 25 novembre 2018, il salone degli specchi di Palazzo Miramare hanno accolto una sfilata di abiti da sposa, donati dall’Accademia del Tempo Libero di Reggio Calabria,tra cui uno creato dalla Sartoria Sole Insieme che hanno coinvolto ed entusiasmato il numeroso pubblico presente.

I presentatori Anna Foti e Carlo Arnese hanno magistralmente condotto una serata dai tanti temi che ha appassionato i presenti facendo rilevare un piacevole “Sold Out”: da un lato vi è lo spettacolo delle spose, dall’altro, invece, sono andate in scena le iniziative sociali sensibilizzate dell’associazione. Presenti all’evento, il Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, Lucia Nucera, Assessore alle Politiche Sociali del Comune e Paola Carbone, Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Il fine sociale – In casa Abakhi sono già pervenute diverse prenotazioni per sostenere la causa con l’acquisto degli abiti da sposa. Le modelle sono state accompagnate in questa avventura da Matteo Giordano e da Alhassane Diallo: quest’ultimo è un figlio di “Casa Anawim”, proveniente dalla Guinea Francesce ed accolto dalla comunità grazie alla forza dei progetti associativi legati ai migranti ed all’inclusione sociale e ad oggi in affido in una famiglia reggina.

Il ricavato dell’evento è dedicato interamente alla crescita del progetto “Casa di Benedetta”: La struttura collocata all’interno del Parco dei Monfortani concessa in comodato d’uso gratuito all’associazione che prende il nome della reggina Benedetta Nieddu Del Rio, prematuramente scomparsa e instancabilmente ricordata dai genitori Carmela (significative le parole della signora Cimino durante l’evento) e Costantino, da amici e parenti, attraverso gesti di solidarietà concreta.

Alessandro Cartisano, Presidente dell’Associazione ha presentato i programmi e la voglia di crescere del team Abakhi, Fabio Siclari, invece, ha argomentato, nel dettaglio sul processo di crescita del Progetto “ Casa di Benedetta” oggetto di un riuscitissimo filmato candidato all’interno del concorso on-line http://www.ganassinisocialresposibility.com/progetto2018/69 . E’ possibile sostenere il progetto anche tramite il sito di crowfounding GOfoundMe digitando “Casa di Benedetta”.

I sorrisi di Alessandro, Fabio, Fiorella, Olivia, Noemi, Emanuela, Iside, Roberta, Claudia, Francesca, Eleonora, Daniele sono tangibili e testimoniano la perfetta riuscita della serata che ha coniugato una piacevole serata di intrattenimento con la volontà di divulgare il fine ultimo: aiutare il prossimo.

L’associazione ha aderito attivamente alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne e i bambini partecipando al progetto “postoccupato.org” ; le modelle, gli associati ed i presentatori hanno indossato un fiore rosso ed una sedia in sala è rimasta vuota e dunque “occupata” in segno di solidarietà per le donne vittime di violenza.

“E’ straordinario costatare che, in occasioni di questo tipo la comunità reggina abbia capito al cento per cento i nostri obiettivi – ha dichiarato il comitato organizzativo – vedere i saloni del Miramare pieni in ogni ordine di posto e riscontrare i positivi feedback dei presenti implementano la nostra voglia di andare avanti con costanza e volontà per completare i nostri progetti in atto e crearne nuovi.

Ringraziamo tutti i nostri partner, amici, spettatori e le istituzioni che non hanno fatto mancare il loro calore e supporto. Grazie a tutti quanti: la kèrmesse è stata possibile perché tutti quanti ci ispiriamo a dei valori: Accogliere il prossimo, chiunque esso sia, specialmente quando si parla di minori.”

Abakhi significa in lingua zulu “costruttori”. Nasce da sette ragazzi reggini è un motore pulsante del mondo del volontariato reggino costituita da giovani che hanno scelto di investire sulla propria città. L’Associazione opera nel sociale e si pone come scopi quelli di sensibilizzare la società, promuovendo e favorendo l’inclusione sociale, valorizzando il proprio territorio, tutelando i più deboli e svolgendo azioni concrete. Abakhi resta in attesa di ulteriori prenotazioni degli abiti da sposa.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano