Imperia. Si finge “samaritano” per borseggiare un anziano

La Polizia di Stato ha individuato e segnalato all’Autorità Giudiziaria C.C. un sessantenne di origine campana, autore di un borseggio avvenuto a Imperia due settimana fa, in danno di un novantenne. Il “borseggiatore” in trasferta in Liguria, già conosciuto per i suoi precedenti specifici, aveva avvicinato la vittima in piazza Dante presso la fermata degli autobus e con uno stratagemma lo aveva convinto a dargli un passaggio in auto.

Con la scusa di allacciargli le cinture, gli aveva sfilato il portafogli e si era impadronito del contante che la vittima aveva poco prima prelevato. Una volta giunto a destinazione, mentre l’anziano si apprestava a scendere il borseggiatore richiamava la sua attenzione facendogli notare che gli erano caduti, sul tappetino dell’auto, il portafogli e le chiavi, riconsegnandoglieli. Sceso dall’auto, l’anziano signore si accorgeva amaramente di essere stato derubato, non trovando più i soldi nel portafogli.

Gli investigatori della Squadra Mobile imperiese si sono messi subito sulle tracce del malvivente – che nel frattempo aveva lasciato la provincia di Imperia nel tentativo di fuggire per non essere individuato – ed attraverso una minuziosa ricostruzione dei fatti lo hanno identificato e segnalato alla locale Procura della Repubblica. La Polizia di Stato, da sempre costantemente impegnata nella tutela delle fasce più deboli, raccomanda di prestare la massima attenzione e segnalare tempestivamente alle Forze dell’ordine ogni episodio sospetto in maniera tale da consentire una efficiente attività preventiva degli episodi delittuosi ed un’efficace azione repressiva una volta consumati.

 

fonte  – http://questure.poliziadistato.it/Imperia/articolo/8705d919ecc63f38033488458

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano