Rimini. Da in escandescenza in un hotel: la Polizia lo arresta per detenzione di droga ai fini di spaccio

Polizia Verbale

Ieri pomeriggio, un altro equipaggio delle Volanti della Questura di Rimini era stato inviato presso un hotel in via Duranti, a seguito di una segnalazione arrivata al 112 NUE, concernente un uomo che stava dando in escandescenza. Sul posto si trovava un uomo, T.N., 46enne riminese, soggetto psichiatrico in cura presso il Centro di Salute Mentale di Rimini, che, per ignoti motivi, era più volte andato in escandescenza, alzando i toni, pretendendo che tutti lo ascoltassero nei suoi discorsi senza senso. L’uomo, sentito dai poliziotti, proferendo frasi senza collegamento logico, asseriva di essere stato vittima di una truffa. Tuttavia, poiché all’interno della hall era percepibile in modo chiaro ed inequivocabile odore riconducibile alla combustione di sostanza stupefacente tipo cannabinoidi, ad esplicita richiesta dei poliziotti, il T.N. riferiva che tale odore proveniva dalla stanza dell’albergo che lui utilizza come abituale dimora. Nello specifico l’uomo, asserendo di essere un’abituale consumatore di sostanze stupefacenti, dopo aver invitato i poliziotti all’interno della propria stanza, mostrava un frammento di materiale di colore marrone avvolto in uno strato di cellophane, avente odore riconducibile a sostanza stupefacente di tipo hashish. A seguito di perquisizione, è stato rinvenuto un panetto di sostanza stupefacente, tipo hashish, del peso di 63.50 grammi, un bilancino di precisione, un coltello a serramanico con manico lungo 13, nonché un coltello da macellaio con 13 cm di lama con ancora tracce della medesima sostanza. Per i precedenti penali e di polizia specifici dell’uomo, in relazione alle condizioni di ritrovamento della sostanza stupefacente e del possesso dei coltelli, l’uomo è stato arrestato e questa mattinata è stato portato presso la Casa Circondariale di Rimini.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105e4aa81338aa0729178857

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano