Siena. Violenza sessuale e maltrattamenti verso la ex compagna

Rintracciato in un cantiere e arrestato dalla Polizia di Stato un 36enne

La Polizia di Stato ha arrestato un senegalese, 36 anni, da anni in Itali, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena. L’uomo è stato condannato a 7 anni di reclusione per violenza sessuale, maltrattamenti ed atti persecutori commessi nei confronti della ex compagna nel 2015 e doveva scontare un residuo pena di oltre 6 anni. I poliziotti della Squadra Mobile hanno avviato immediatamente le indagini volte al rintraccio dell’uomo che è stato trovato mentre era a lavoro in un cantiere edile. I fatti per cui lo straniero è stato condannato risalgono al 2015, quando furono avviate le indagini da parte della Squadra Mobile. Gli investigatori hanno accertato che, in diverse occasioni, l’uomo costringeva la compagna a subire atti sessuali contro la sua volontà, incurante della presenza dei figli minori della coppia. Ed è proprio in considerazione dei profili di pericolosità emersi che l’uomo era stato già arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare e definitivamente allontanato dal nucleo familiare. Lo straniero aveva comunque continuato a delinquere, tant’è che lo scorso anno i poliziotti della Squadra Mobile, nel corso di un servizio di controllo, l’avevano trovato in possesso di 10 grammi di cocaina e denunciato alla locale Procura della Repubblica. Quando è stato rintracciato non ha opposto alcuna resistenza e, dopo essere stato portato in Questura per le operazioni di foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica, è stato trasferito nel carcere cittadino Santo Spirito. (immagini di repertorio)

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Siena/articolo/14835e63659edc53e468880273

Recommended For You

About the Author: PrM 1