Covid. Ministero Salute: divieto ingresso da Sudafrica, paesi confinanti e Malawi - Ilmetropolitano.it

Covid. Ministero Salute: divieto ingresso da Sudafrica, paesi confinanti e Malawi

(DIRE) Roma, 26 Nov. – “Sono vietati l’ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Malawi, Mozambico, Namibia, Eswatini ad eccezione dei cittadini italiani che abbiano la residenza anagrafica in Italia da data anteriore alla presente ordinanza, unitamente ai figli minori, al coniuge o alla parte di unione civile, a condizione che non manifestino sintomi da Covid-19”. Lo comunica il ministero della Salute con un’ordinanza, al fine di contenere la diffusione di casi con variante B.1.1.529, riscontrata in Sudafrica, che per gli esperti sembrerebbe maggiormente contagiosa e su cui si attende un’ulteriore allerta da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità. “Le persone che si trovano già nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti all’ordinanza hanno soggiornato o transitato dai Paesi già elencati, anche se asintomatiche- specifica il provvedimento- sono obbligate a comunicare immediatamente l’avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, a sottoporsi a test molecolare, da effettuarsi per mezzo di tampone nonché a sottoporsi ad isolamento fiduciario per un periodo di dieci giorni, con obbligo di effettuare un ulteriore test molecolare al termine del periodo di isolamento”. L’ordinanza ha effetto immediato e resta in vigore fino al 15 dicembre 2021, se non verrà prorogata; chiaramente non si applica “ai voli, anche indiretti, iniziati non oltre la data di pubblicazione della stessa ordinanza”. L’Unione Europea ha segnalato in queste ore che la variante indicata B.1.1529 è stata già individuata in Belgio. (Org/ Dire) 16:35 26-11-21

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1