Giappone. La Banca Centrale scettica sul rischio di inflazione

(DIRE) Tokyo, 23 Giu. – Ad appena un giorno dalle dichiarazioni rilasciate sulla conferma della politica espansiva e sui pericoli dell’incertezza sui prezzi, e a una settimana dalla tre giorni mensile di programmazione economica del Policy Board, il governatore della Banca del Giappone (Boj) Kazuo Ueda è tornato a parlare dei pericoli di un possibile ritorno alla deflazione, problema che ha di fatto lasciato al palo la terza economia mondiale per decenni.

“In un contesto in cui le aziende hanno già avviato il trasferimento dei costi sui consumatori e considerano nuovi piani salariali in crescita, la Banca del Giappone è sempre più diffidente nei confronti del rischio di un perdurare dell’inflazione oltre la soglia salutare del 2%”, ha dichiarato alla stampa Ueda.

“L’inflazione in Giappone tornerà a rallentare a partire dalla metà di questo anno fiscale, mentre all’estero in gran parte è già terminata e i prezzi delle importazioni hanno iniziato a scendere. Tutto questo induce attente riflessioni sulla opportunità di rivedere la nostra politica monetaria, che finora ha tenuto lontano lo spettro della deflazione”, ha aggiunto Ueda nel suo intervento. (Jief/Dire) 10:38 23-06-23

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano