Alluvione. Figliuolo: Facciamo squadra o falliremo obiettivi

(DIRE) Bologna, 9 nov. – “Io voglio lavorare assieme in maniera positiva. Questo è il mio mandato, sono abituato così. Se si fa squadra si vince, se non si fa squadra si rischia di non raggiungere gli obiettivi”. Così il commissario per la ricostruzione post-alluvione, Francesco Paolo Figliuolo, sulle polemiche suscitate dalle sue parole di ieri, quando aveva criticato i sindaci dei territori alluvionati innescando la reazione degli stessi primi cittadini e del Pd. Stamane Figliuolo ha proseguito il suo tour nel bolognese incontrando gli amministratori al Comune di San Lazzaro, per poi proseguire per Ozzano.

Una “ottima riunione operativa”, la definisce Figliuolo nel breve punto stampa che è seguito. “Abbiamo sviscerato i temi sulla ricostruzione pubblica e privata”, riferisce, toccando anche il nodo del “supporto amministrativo ai piccoli Comuni” e quello dei rimborsi a imprese e cittadini. Questo sarà al centro anche dell’incontro previsto in giornata in Regione focalizzato sull’ordinanza per i risarcimenti: si approfondirà la materia insieme ai professionisti che si occuperanno delle pratiche.

Per quanto riguarda le opere pubbliche, invece, “ci muoviamo in un quadro di somma urgenza ma gli interventi devono anche far un po’ da ponte su ciò che andremo a progettare insieme alla Regione sui piani speciali che dovranno essere pronti entro marzo prossimo”. Una pianificazione che dovrà valutare anche “eventuali delocalizzazioni”. In definitiva, conclude Figliuolo, “sono molto soddisfatto di quello che ci siamo detti oggi, cose concrete. Ora ognuno farà a casa il proprio compitino per fare meglio. Prendo l’impegno di tornare ancora in questo territorio”.

All’incontro di questa mattina c’erano anche la vicepresidente della Regione Irene Priolo e il sindaco di Imola Panieri, oltre alla prima cittadina di San Lazzaro Isabella Conti. E’ stato, dice quest’ultima, un “incontro molto importante per noi sindaci, utile per vagliare le criticità che abbiamo riscontrato nella operatività dei decreti, un confronto molto franco e trasparente. Abbiamo potuto vagliare tante criticità- sottolinea ancora la sindaca- abbiamo trovato grandissima disponibilità e io sono estremamente grata al commissario, oltre che alla Regione”. (Red/ Dire) 10:16 09-11-23

banner

Recommended For You