Cibo. Lollobrigida: obiettivo è etichette trasparenti e non condizionanti

(DIRE) Roma, 21 Apr. – “Abbiamo grande sintonia con il mondo degli agricoltori, dei produttori italiani. Siamo una nazione di produttori e di trasformatori. Non facciamo ragionamenti tesi a chiuderci, facciamo ragionamenti tesi ad aprirci. Quello che vogliamo è la trasparenza: etichette non condizionanti come il Nutriscore, ma che informino nel dettaglio, dando la possibilità alle persone di scegliere che cosa comprare.

Questo è il nostro obiettivo e questo è l’ambito con cui ci muoviamo”. Così il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida intervenendo a ‘In mezz’ora’ su RAI 3. “Abbiamo aumentato in maniera esponenziale i controlli nei nostri porti grazie alla Guardia di Finanza, ai Carabinieri, all’ICQRF.

Il problema è che in Europa entrano merci da Paesi Terzi, spesso vengono etichettate o trasformate e noi compriamo merci che non sono riferibili ai disciplinari di produzione e alla qualità che l’Europa tutta e in particolare in Italia esprimano. La concorrenza avviene sul prezzo e non sulla qualità”, ha concluso il ministro. (Enu/ Dire) 16:20 21-04-24

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano