Reggina: diamo i numeri

A Varese non si passa: La squadra amaranto non ha mai vinto sul campo del Varese. Ieri è arrivata la sconfitta numero 5 in terra lombarda.

Baracani: Era stato il “portafortuna” della Reggina fin qui. Con lui a dirigere una gara, gli amaranto avevano sempre vinto seppure al Granillo. Nella prima direzione lontano da Reggio, è arrivata anche la prima sconfitta della squadra del Presidente Foti.

Sconfitte in campionato: Con due sconfitte consecutive nelle ultime due giornate, la Reggina arriva ad un totale di cinque in stagione. Solo l’Atalanta ha fatto lo stesso numero di partite “all’asciutto” per quel che riguarda le prime sei posizioni.

Gol subiti: Il gol di Ebagua coincide con la 19° rete subita dagli amaranto in campionato. La 16° fuori casa. Solo il Livorno (sempre per le prime sei posizioni della graduatoria) ha fatto peggio, subendo 20 reti al passivo.

Attaccanti “a secco”: Le due sconfitte consecutive, sono coincise anche con l’assenza di Bonazzoli. Un solo gol realizzato dalla Atzori’s band, per altro con un difesore, Cosenza. Bonazzoli segnò il gol al Granillo contro il Torino, dopo essere stato infortunato e quindi assente nelle gare contro Portogruaro (gol di Missiroli) e Cittadella (doppietta su rigore di Viola). Un attaccante della Reggina, prima del singolo gol contro il Torino, non segna dalla vittoriosa trasferta di Trieste datata 16 ottobre 2010 ed in quella occasione, fu proprio il gigante di Asola a mettere dentro una doppietta. Se escludiamo dal discorso Bonazzoli, troviamo l’unica rete di un altro attaccante della Reggina datata 2 ottobre 2010, e si tratta del gol del 2 a 2 di Campagnacci al Granillo contro il Vicenza. Per i vari Sy, Zizzari ed Adiyiah, non ancora arrivato il momento di festeggiare la prima segnatura in stagione.

 

Mal “d’alta quota” e mal di trasferta: Continua il tabù dell’alta quota. Novara, Siena, Varese e Livorno sono le squadre che attualmente si trovano in piena corsa promozione, ed hanno tutte inflitto alla Reggina una sconfitta. Gli amaranto hanno segnato 2 soli gol (Bonazzoli a Siena e Cosenza a Novara) subendone 9. Il Padova aumenta il bottino di sconfitte (5) e reti subite che sale a 13. Queste stesse sconfitte, coincidono tutte quante con un ruolino di marcia in trasferta, che sta lasciando un po’ a desiderare. Ad inizio stagione si vedeva che qualcosa fuori casa cambiava rispetto alle partite interne (lo testimoniano proprio le due sconfitte consecutive subite a Siena e Padova) ma poi la Reggina, è stata capace di inanellare 7 punti consecutivi, frutto di due vittorie (Frosinone e Triestina) ed un pareggio (Atalanta) lontano dal Granillo; prima di ripiombare in un secco tre perse (Livorno, Novara, Varese) nelle ultime quattro (trasferta di Cittadella è l’altra gara esterna) giocate fuori casa. Il ruolino di marcia è il seguente: 9 partite giocate fuori casa, 3 vinte, 1 pareggiata e 5 perse, con 16 gol subiti e 11 realizzati.

Fabrizio Cantarella

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Cantarella