È morto Steve Jobs, l’uomo che ha fatto evolvere i mezzi di comunicazione di massa

20111007-013028.jpgIeri notte è deceduto all’età di 56 anni Steven Paul Jobs, il famoso imprenditore americano, che si è dovuto arrendere alla malattia (tumore al pancreas) che soltanto qualche mese fa lo aveva costretto ad abbandonare il colosso dell’informatica internazionale di cui lui stesso era cofondatore, l’Apple. Jobs può essere considerato l’uomo che ha cambiato l’era della comunicazione, non solo avendo introdotto delle novità nei suoi computer (parliamo del mouse e dell’interfaccia ad icone) ma per aver creato e diffuso l’iPhone e l’iPad. Sopratutto questi ultimi due prodotti hanno fatto si che la sua azienda balzasse al primo posto nel mondo nelle nuove tecnologie. La Apple ha sfidato in questi ultimi anni l’altro colosso dell’informatica mondiale, la Microsoft, che fa capo al famoso multi miliardario Bill Gates. Ci mancheranno le intuizioni geniali di un uomo che ha facilitato la vita quotidiana di milioni di persone introducendo accessori geniali ed adattando tecnologie sofisticate ad oggetti già in uso. Tra i prodotti della Apple quello che ha rivoluzionato il mercato è senza dubbio l’iPhone, un progetto in continua evoluzione arrivato oggi alle soglie del quinto modello. Jobs ha trasformato un normale telefono mobile in un computer tascabile altamente sensibile dotato di un software elementare ma sofisticato ed una comunità di sviluppatori che arricchisce ogni giorno di più l’intero sistema con la creazione di nuovi ed interattivi tools. Ci possiamo solo augurare che un genio così rinasca al più presto! Ciao Steve!

Fabrizio Pace

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano