Lumaka: prima sconfitta alle Finali Nazionali u14

Prima sconfitta alle Finali Nazionali per la LuMaKa Reggio Calabria. Nello storico Pentagono di Bormio, i reggini Lumakacedono il passo all’Acegas Trieste. Gli Snails conducono il match sin dalle prime battute con Trieste che però non molla di un centimetro e rimane sempre a contatto, il primo quarto termina sul 25 a 18 per i ragazzi di Gianni Tripodi. Il secondo parziale inizia con Trieste che prova con veemenza a rientrare ma Fiorillo e compagni sono bravi a rispondere colpo su colpo ai triestini: si va all’intervallo lungo sul 39 a 35. Al rientro dagli spogliatoi la partita non cambia, Snails sempre avanti e Trieste ad inseguire, Laganà e Scialabba segnano con continuità ma qualche rimbalzo offensivo di troppo concesso ai friulani non consente alla LuMaKa di prendere il largo, si va all’ultimo mini riposo sul 55 a 51. A 3 minuti dal termine la partita si accende ulteriormente, i Triestini trovano due bombe consecutive che li riportano sotto di una lunghezza e la LuMaKa fatica a trovare la via del canestro, tuttavia si arriva ad un finale thrilling che appassiona i numerosi spettatori accorsi al Pentagono: Trieste va sul +1, Laganà risponde con un arresto e tiro dal cuore del pitturato, nuovamente Trieste trova un canestro pesante dai 6.75 che la porta sul +2. A 32″ dalla fine, Laganà subisce fallo ma fa 0/2 dalla linea della carità, l’Acegas risponde con un 1/2 dalla lunetta: LuMaKa 3 punti sotto a 8″ dal termine. Coach Tripodi chiama Time Out e disegna una rimessa per i suoi, ma il tiro da 3 di Laganà prima e quello di Palamara dopo si infrangono sul ferro. Termina 64 a 67, tra gli applausi di tutto il pubblico presente. La LuMaKa forse con un pizzico di esperienza e di fortuna in più forse l’avrebbe portata a casa, ma c’è la consapevolezza di aver tenuto testa ad un avversario “abituato” a partite del genere. Nulla, comunque è compromesso, il girone C si conferma come da pronostico il più equilibrato di queste Finali, con Venezia che viaggia solitaria in vetta seguita a ruota da LuMaKa, Trieste e Firenze, con Matera a quota 0.
Domani alle 16.30, sfida difficilissima per gli Snails: c’è la Reyer Venezia.
Acegas Trieste – LuMaKa Reggio Calabria 67 – 64
(18-25) (35-39) (51-55)
Acegas:
Piccinno 4, De Angeli, Balbi, Somma, Leonardi 7, Babich 23, Milic 12, Rabusin 15, Carnimeo, Boniciolli, Candotto 6. All. Comuzzo
LuMaKa:
Scialabba 14, Azzarà, Laganà 40, Crucitti, Fiorillo, Commisso, Panuccio, Palamara 2, Egwoh 4, Lo Giudice, Cristiano 2, Martinello. All. Tripodi

Arbitri: Silvestri e Iozzi

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano