L’assessore Mancini ha incontrato i rettori delle tre università calabresi

Giacomo ManciniL’assessore regionale al bilancio e alla programmazione nazionale e comunitaria Giacomo Mancini ha incontrato, oggi, i rettori dei tre atenei calabresi e si è impegnato a “recuperare, dall’attuale programmazione dal nuovo programma operativo Fse, risorse per garantire i ricercatori calabresi e per scongiurare la fuga dei nostri migliori cervelli e metterli nelle condizioni di rimanere in Calabria”. Al confronto, che si è svolto nella sede dell’assessorato a Catanzaro, hanno partecipato – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – i rettori Gino Crisci (Unical), Aldo Quattrone (Università Magna Grecia Catanzaro, Pasquale Catanoso (Università “Mediterranea” di Reggio Calabria), l’Autorità di gestione dell’Fse Bruno Calvetta e il dirigente del Dipartimento programmazione, Luigi Zinno. La volontà di sostenere l’attività di ricerca degli atenei calabresi e il lavoro di neolaureati e neo dottorati, più volte manifestata pubblicamente dall’assessore Mancini, prende forma ora attraverso una proposta che sarà portata all’attenzione della Giunta Regionale. Si tratta di interventi per l’attrattività internazionale del sistema universitario calabrese che conterranno tra l’altro investimenti su percorsi post universitari di dottorato di ricerca, assegni di ricerca e il rinnovo dei corsi di dottorato per il triennio accademico 2014-2017. “Perchè puntare nella formazione e nella ricerca – ha infine sottolineato l’assessore Mancini -, dimostrando fiducia verso i giovani, significa investire sul futuro della Calabria. Una sfida a cui la Regione non può sottrarsi”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano