Splendida Italbasket approda ai quarti dell’Europeo. 82-52 travolto Israele

Simone Pianigiani

Italia-Israele 82-52 (22-13, 18-17, 28-9, 14-13)

Italia: Della Valle 8 (0/1, 2/4), Belinelli 14 (1/2, 4/8), Aradori 2 (1/4, 0/1), Gentile 27 (6/8, 2/4), Gallinari 6 (3/7, 0/3), Bargnani 7 (2/6, 1/1), Cusin 2 (0/1), Datome ne, Melli 5 (1/4, 1/4), Cinciarini 3 (0/1, 1/2), Hackett 6 (3/5, 0/2), Polonara 2 (1/2, 0/1). All: Pianigiani

Israele: Yivzori (0/1 da tre), Dawson 1 (0/3), Mekel 20 (7/13, 2/2), Eliyahu 8 (6/13), Casspi 8 (2/6, 1/3), Limonad (0/1), Kadir 4 (0/4), Ohayon 2 (1/2, 0/2), Green (0/1), Fischer 5 (2/5), Rothbart ne, Timor ne. All: Edelshtein

Arbitri: Boltauzer (Slo), Radovic (Cro), Laurinavicius (Lit)

Tiri da due Ita 18/41, Isr 18/48; Tiri da tre Ita 11/30, Isr 3/8; Tiri liberi Ita 13/17, Isr 7/11. Rimbalzi Ita 46, Isr 36. Assist Ita 21, Isr 16.

Note: Career high in Nazionale per Alessandro Gentile (27)

Trascinata da Alessandro Gentile (27pt) e da Marco Belinelli (14pt), la formazione di Simone Pianigiani (al di là delle personalità e del talento presente nella nazionale molto del merito per il gioco espresso è  indiscutibilmente del coach) entra prepotentemente nei quarti di finale battendo nettamente il temuto Israele. Le squadre scendo in campo  così,  Italia: Cinciarini, Belinelli, Gallinari, Bargnani, Gentile; Israele: Mekel, Casspi, Fischer, Eliyahu, Limona. Una partita senza storia, quasi dall’inizio a senso unico e segnata dalla grande concentrazione con la quale gli azzurri sono scesi sul parquet. Buone le prove difensive del generoso Cinciarini e di Hackett, nel final spazio anche per Della Valle che per nulla intimidito mette a segno anche due bombe. Buona anche la prova di Gallinari anche se non accompagnata da una pesante realizzazione. Un terzo parziale da incorniciare per Melli e compagni che nei 10 minuti scavano il solco nel punteggio. Unica nota stonata per l’ Italbasket a Lille, l’infortunio a Bargniani, che lo ha costretto a lasciare il campo e del quale ancora non si conosce l’entità, perdere anche il mago, dopo l’infortunio già accorso a Gigi Datome sarebbe pesante per una Italbasket lanciata verso le finali. A fine gare i complimenti degli avversari tra i quali si sono distinti Casspi, EliyahuFischer .

I risultati degli ottavi

Lettonia-Slovenia 73-66

Grecia-Belgio 75-54

Spagna-Polonia 80-66

Francia-Turchia 76-53

Croazia-Repubblica Ceca 59-80

Serbia-Finlandia 94-81

Italia-Israele 82-52

Lituania-Georgia (ore 21.00)

Gli accoppiamenti dei quarti

Martedì 15 settembre

Spagna-Grecia (ore 18.30)

Francia-Lettonia (ore 21.00)

Mercoledì 16 settembre

Serbia-Repubblica Ceca (ore 18.30)

Italia-vincente Lituania/Georgia (ore 21.00)

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager