Rimini, 4 albanesi in arresto: sequestrato un kg di cocaina e 4 kg di marijuana - Ilmetropolitano.it

Rimini, 4 albanesi in arresto: sequestrato un kg di cocaina e 4 kg di marijuana

Ancora una importante operazione antidroga della Polizia di Stato portata a termine dagli uomini della Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Rimini. L’operazione è scattata ieri mattina ed ha portato all’arresto di  di stupefacente. L’attività infoinvestigativa svolta in maniera costante nella zona del centroquattro cittadini albanesi in flagranza di reato e al sequestro di quasi 1 chilo di cocaina, oltre 4 chili di marjuana, denaro contante e materiale per confezionare le dosi cittadino  permetteva d’individuare un cittadino albanese dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina. Il pedinamento dell’albanese consentiva di scoprire che lo stesso, unitamente ad altri suoi connazionali disponeva di un luogo ove custodiva sostanze stupefacenti, il denaro provento dello spaccio e il materiale per il confezionamento e la pesatura della droga. Il posto esatto veniva individuato dagli investigatori dopo diversi servizi di appostamento e pedinamento dell’albanese: si tratta di due cantine e un garage disposti su due piani seminterrati, pertinenti a una palazzina di lusso di recente costruzione ubicata in questa in via Alfieri nella zona di Marina Centro. Nella mattinata, gli uomini della Sezione Antidroga notavano che l’albanese si portava a bordo del suo scooter in via Alfieri, apriva la carraia del condominio attenzionato, entrava e scendeva la rampa che portava ai garage. I poliziotti decidevano di intervenire, bloccando, oltre all’albanese monitorato, un secondo suo connazionale che stava uscendo a bordo di una bicicletta. Entrambi venivano trovati con una certa quantità di cocaina nascosta nelle mutande e in tasca. A questo punto, gli investigatori riuscivano a individuare le 2 cantine e il garage in uso ai due albanesi, ove veniva rinvenuto il consistente quantitativo di cocaina e di marjuana, denaro e materiale utile al confezionamento dello stupefacente. Subito dopo venivano perquisite le abitazioni dei due albanesi fermati (uno abitante in via Morgagni, l’altro in via Sabotino) e nella circostanza veniva rinvenuta altra cocaina e altra marjuana. Nell’abitazione di Via Sabotino, venivano rintracciati altri due albanesi, anch’essi arrestati in concorso per la detenzione al fine di spaccio degli stupefacenti sequestrati. Nel corso delle perquisizioni, venivano complessivamente sequestrati quasi un chilo di cocaina e oltre 4 chili di marijuana, la somma di oltre 2300 euro ritenuta provento dello spaccio, e materiale utile alla pesatura, al taglio e al confezionamento degli stupefacenti compresi diversi bilancini di precisione. Nell’abitazione di Via Sabotino veniva altresì rinvenuta una pistola giocattolo, perfetta riproduzione di pistola Beretta 92FS (arma in dotazione alle FF.PP), priva di tappo rosso. Gli arresti in flagranza sono stati prontamente comunicati al Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Rimini dr. Paolo Gengarelli che coordina le attività. Gli albanesi arrestati, tutti originari di Valona, sono tutti incensurati: tre risultano irregolari in Italia, mentre il quarto ha un permesso di soggiorno rilasciatogli dalla Questura di Roma per motivi di lavoro. In questo caso, verrà richiesta la revoca del permesso di soggiorno alla Questura di Roma. Si tratta di B.L. 33 anni, H.S. 27 anni, M.E. 24 anni e I. G. 20 anni.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Rimini/

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano