Terribile aggressione a Torino, clochard picchiato e dato alle fiamme

Sabato sera nel quartiere Aurora di Torino, una delle zone del capoluogo piemontese con la più forte presenza di immigrati stranieri, è stato aggredito e dato alla fiamme un clochard. L’uomo, di nazionalità rumena, si trova adesso in rianimazione e presenta ustioni di secondo e terzo grado al volto. Data la presenza di un edema alla gola, è stato sedato e intubato, infatti l’ospedale San Giovanni Bosco, nel quale è ricoverato, non ha dato alcuna indicazione per il trasferimento. Luca Deri, il presidente della Circoscrizione 7 di Torino, ha così commentato: “Purtroppo era un fatto annunciato. Temevano che sarebbe finita in questo modo. Ieri eravamo qui con un gruppo di volontari a ripulire il giardino da cocci di vetri, lattine e immondizia. Sul nostro territorio ci sono problemi analoghi ad altre zone. Sono tanti i clochard che trovano rifugio nel quartiere, ma tanti di loro non accettano di essere ospitati nei dormitori”. Un uomo, è stato bloccato dalla polizia, ma ancora non si hanno ulteriori dettagli sul terribile accaduto, la polizia sta ancora indagando.

Recommended For You

About the Author: Sonia Polimeni