Cultura. Viminale restaura versione "Gioconda" coeva di quella al Louvre - Ilmetropolitano.it

Cultura. Viminale restaura versione “Gioconda” coeva di quella al Louvre

Salvini: Siamo orgogliosi lavoro fatto in 14 mesi al Ministero

(DIRE) 4 Set. – Non solo sicurezza e immigrazione. Il Viminale targato Matteo Salvini ha investito anche su arte e cultura, portando alla luce una versione de ‘La Gioconda’ coeva di quella esposta al Louvre. Da una parte il Viminale ha valorizzato il patrimonio del Fec (il fondo edifici di culto di cui si occupa il ministero dell’Interno), dall’altra ha recuperato alcune opere d’arte straordinarie. E per qualche tempo ha riportato in Italia una eccellenza nell’arte del restauro come Cinzia Pasquali che da decenni lavora in Francia (tra le altre cose, si e’ occupata del restauro di “Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino” di Leonardo da Vinci. Quindici mesi di lavoro meticoloso ultimato nel marzo del 2012).
Ed e’ proprio lei che negli ultimi mesi ha lavorato al recupero del quadro Salvator Mundi e de La Gioconda. Il primo capolavoro e’ patrimonio del Fec. Il secondo e’ stato recuperato e valorizzato dal patrimonio della Galleria Nazionale, collezione Torlonia. Analisi scientifiche hanno provato che il dipinto fu realizzato nella bottega di Leonardo, registrando i cambiamenti che il maestro apportava su La Gioconda esposta al Louvre.
Grazie all’impegno del sottosegretario Stefano Candiani, il ministero ha dato un contributo decisivo in vista della mostra nazionale su Leonardo da Vinci che sara’ inaugurata il 6 ottobre a Roma.
“Dimostriamo la duttilita’ del Viminale: da una parte recuperiamo un bene che sembrava dimenticato come una versione de La Gioconda coeva a quella esposta al Louvre e dall’altra il Salvator Mundi che certamente ha avuto interventi di Leonardo.
Siamo orgogliosi anche di aver riportato per un mese e mezzo in Italia la dottoressa Pasquali che ha fatto un lavoro straordinario”, dice il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani.
“Siamo orgogliosi del lavoro fatto in 14 mesi al ministero.
Continuo e continuero’ a impegnarmi per difendere l’Italia e per valorizzare le straordinarie bellezze del nostro Paese, che non ha eguali nel mondo”, aggiunge il ministro dell’Interno Matteo Salvini.
(Com/Vid/ Dire) 10:50 04-09-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1