Reggio Calabria. Palestra di Archi, si lavora agli ultimi dettagli

Il delegato allo Sport Latella: “Nelle prossime settimane l’apertura”
Reggio Calabria – Buone notizie gli sportivi e gli studenti di Reggio Calabria riguardo il completamento di un’opera particolarmente attesa in città. La Palestra di Archi è in fase di completamento in queste ore ed è ormai prossima all’apertura. A darne notizia il Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Reggio Calabria Giovanni Latella. “L’apertura della palestra multidisciplinare è realmente vicinissima – ha dichiarato Latella – non occorre nessun finanziamento supplementare, nessuno stravolgimento e nessun nuovo lavoro da svolgere. Stiamo semplicemente procedendo al completamento degli ultimi dettagli di un impianto che assume un valore importante per l’attività sportiva di tutto il territorio cittadino. Il terreno di gioco è stato posato correttamente ed è uno dei tasselli conclusivi di un lavoro di restyling generale che ha previsto interventi su parti fondamentali dell’impianto, già completate positivamente come gli spogliatoi, gli uffici, servizi igienici, la revisione impianto elettrico, il sistema di allarme, la sostituzione porte interne e maniglioni antipanico e la pitturazione di tutti i locali”,
“Nelle prossime settimane – ha aggiunto Latella – renderemo nota la data ufficiale di apertura della struttura. L’intervento di riqualificazione è stato finanziato con un importo complessivo di 175.490,00 euro, in parte con  fondi comunali ed in parte con i Patti per il Sud, secondo il masterplan individuato dal sindaco Falcomatà e condiviso con l’Assessore delegato Giovanni Muraca. L’impianto di Archi è un’opera che risulta strategica per il rilancio del quartiere, che in questi anni ha visto la realizzazione di molteplici interventi di rigenerazione urbana, su tutti il Centro Civico, l’asilo nido ed il campo di calcio. I tempi tecnici, dunque, ci condurranno verso la riapertura, positiva e festante di un sito sportivo che ha consentito per tanti anni ai giovani del quartiere a Nord della città ma anche a tanti alunni e sportivi, alle associazioni sportive e non solo, di poter usufruire di un luogo sano e sicuro”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1