Coronavirus. Etiopia, liberati 4mila detenuti per frenare contagi

(DIRE) Roma, 26 Mar. – Il governo dell’Etiopia ha annunciato la liberazione di circa 4mila detenuti dalle carceri del Paese, motivando la decisione con la necessita’ di contenere la diffusione del Covid-19, che nel Paese ha fatto registare dodici casi confermati. La procuratrice generale di Addis Abeba, Adanech Abebe, ha detto alla stampa locale che la misura verra’ applicata solo per le persone recluse per reati minori o per quelle cui resta meno di un anno di pena da scontare. Secondo un report del dipartimento di Stato degli Stati Uniti del 2018, ripreso anche da testate etiopi, le condizioni delle carceri sono caratterizzate da “grave sovrappopolamento e cibo, acqua e assistenza sanitaria inadueguati”. Addis Abeba non ha ancora imposto misure restrittive come quelle applicate in altri Paesi del mondo, ma il primo ministro e Premio Nobel per la pace Abiy Ahmed ha invitato la popolazione a evitare assembramenti. In Etiopia continuano a tenersi le celebrazioni religiose, che spesso richiamano anche centinaia di persone. (Est/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1