Somalia. Gli USA cancellano debito, interverrà il Fondo Monetario - Ilmetropolitano.it

Somalia. Gli USA cancellano debito, interverrà il Fondo Monetario

Siglato accordo per ristrutturare prestito da 1 mld di dollari

(DIRE) Roma, 28 Set. – Gli Stati Uniti e la Somalia hanno siglato un accordo con cui Washington ha rinunciato a riscuotere il debito che Mogadiscio ha contratto a partire dagli anni Ottanta, in piena guerra civile. L’accordo, siglato tra l’ambasciatore americano, Donald Yamamoto, e il ministro degli Affari esteri, Abdirahman Beileh, prevede però una ristrutturazione del miliardo di dollari che la Somalia deve a Washington, e di cui si occuperanno le principali agenzie finanziarie statunitensi: la Banca mondiale (Bm) e il Fondo monetario internazionale (Fmi). La stampa regionale fa sapere che la settimana scorsa una delegazione dell’Fmi si e’ recata a Mogadiscio per valutare la situazione economica del Paese del Corno d’Africa, e in particolare gli sforzi compiuti da Mogadiscio per attuare riforme in ambito economico in linea con un programma dell’Fmi e della Banca mondiale specifico per i paesi meno sviluppati: Heavily indebted poor countries initiative (Hipci). Secondo gli esperti, la Somalia ha superato la valutazione, permettendo alle cancellerie dei due Paesi di raggiungere l’accordo. L’ambasciatore Yamamoto ha commentato cosi’ la sigla dell’intesa: “Il processo di cancellazione del debito consentira’ alla Somalia di riguadagnare l’accesso al sostegno delle istituzioni finanziarie internazionali in modo che possa investire nella riduzione della poverta’ e nella crescita economica”. Gli Stati Uniti- ha assicurato il diplomatico- rimangono un partner al fianco della Somalia e sono lieti di poter svolgere un ruolo anche sul piano della ripresa economica”. In totale, la Somalia dovrebbe restituire 4,6 miliardi di dollari ai creditori occidentali. (Alf/Dire) 19:18 28-09-20

Recommended For You

About the Author: PrM 1