Dati ISTAT. Paolo Capone, Leader UGL: “Numeri incoraggianti, rafforzare formazione e orientamento professionale”

“I dati Istat sull’occupazione relativi al mese di Ottobre sono particolarmente incoraggianti. Emerge, infatti, un generale aumento dell’occupazione in Italia pari al +0,1%, ovvero +27mila unità rispetto al mese precedente, tra i dipendenti permanenti e in tutte le classi d’età tranne i 35-49enni. Il tasso di occupazione su base mensile, inoltre, sale al 61,8% (+0,1 punti) mentre il tasso di inattività scende al 32,9% (-0,2 punti).

È fondamentale non abbassare la guardia e implementare gli interventi volti a favorire il ‘matching’ tra domanda e offerta di impiego, a partire dalle nuove misure varate dal Governo come il supporto per la formazione e il lavoro. Il coinvolgimento dei centri per l’impiego, l’orientamento, l’accompagnamento e la riqualificazione professionale sono aspetti prioritari su cui puntare per rafforzare le politiche attive e rilanciare il mercato del lavoro.

Al contempo guardiamo con favore alla riduzione del cuneo fiscale al fine di rafforzare il potere d’acquisto dei lavoratori e provvedimenti per incentivare le assunzioni”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito ai dati Istat sull’andamento dell’occupazione nel mese di ottobre.

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano