La Famiglia Togni all’International Circus Festival of Italy

Nell’anno del 55° anniversario del Circo Americano, la nuova generazione della famiglia Togni porta al Festival di Latina, vetrina mondiale del circo di tradizione, le sue nuove creazioni. Flavio Togni, già Clown d’Oro al Festival di Monte Carlo, sarà guest star fuori concorso proponendo la sua ineguagliabile cavalleria in libertà. Ha il sapore di un vero e proprio evento la partecipazione della quinta generazione della famiglia Togni alla 19° edizione dell’International Circus Festival of Italy che ha luogo a Latina dal 18 al 22 ottobre prossimi. I Togni Junior tornano infatti al Festival diretto dalla famiglia Montico a distanza di 10 anni dalla loro prima partecipazione nel lontano 2008 quando Enis, Claudio e Bruno Togni proposero una serie di esibizioni equestri. Oggi maturati portano in pista un campionario di esibizioni di grande pregio.  Attesissimo il debutto del nuovo numero di tigri di Bruno Togni che propone in prima assoluta un gruppo di sette tigri: sei del Bengala e una tigre bianca da lui stesso cresciute e addestrate pazientemente sotto la guida del padre Flavio. Un lavoro di oltre due anni che vede la luce in occasione di questa kermesse internazionale. Sorprende la confidenza e l’empatia instaurata dal giovane addestratore (di soli 22 anni) con i suoi animali e compagni di lavoro. Bruno indosserà diversi costumi nel corso delle diverse serate tra cui alcuni appartenuti al padre Flavio, così da suggellare un simbolico passaggio del testimone nella grande gabbia. Claudio, Enis, Ilaria e Bruno Togni saranno protagonisti di un quadro di alta scuola ispirato al colore bianco, estratto dallo spettacolo White, prodotto da Flavio e Daniele Togni con la regia di Antonio Giarola. Un quadro equestre che vede in scena razze equine spagnole e lusitane, caratterizzato da stile ed eleganza propri della famiglia Togni, con un tocco di originalità e una suggestiva sorpresa luminosa e che assume particolare valore quest’anno in cui ricorrono il 250esimo anniversario della creazione del circo moderno ad opera del sergente britannico Philip Astley. Sarah e Adriana Togni, riproporranno il numero di doppio trapezio con cui sono state premiate dalla Principessa Stephanie al Festival di Monte Carlo “New Generation” nel 2016, un tango aereo sensuale ed accattivante che affascina e sorprende. Su tutti loro vigilerà Flavio Togni (unico artista al mondo a poter vantare un Clown d’Oro e tre d’Argento al Festival del Circo di Monte Carlo) che fuori concorso animerà un carosello equestre composto da otto cavalli arabi in libertà magistralmente addestrati, protagonisti di una serie di passaggi, scambi e spettacolari debout. Un ritorno in grande stile dunque per la famiglia Togni che si appresta a riaprire il proprio Circo Americano per la consueta tournée invernale che quest’anno celebra i 55 anni di questa storica insegna. “È un anno molto importante per il nostro circo e per la famiglia Togni – ci tengono a precisare Flavio e Daniele Togni – Nostro nonno, i nostri genitori e zii hanno dato vita al Circo Americano nel 1963 creando un’idea di spettacolo innovativa e sensazionale. Da allora la famiglia ha portato avanti questo modello di circo attraversando l’Italia da Nord a Sud isole comprese, ma soprattutto esportandolo in tutto il mondo dall’Europa agli Stati Uniti e persino sulla Piazza Rossa a Mosca. Oggi sono i nostri figli a scendere in pista ed è significativo che sia l’International Circus Festival of Italy, vetrina internazionale di altissimo livello, a ospitare le loro nuove creazioni pochi giorni prima della ripresa di un tour così rappresentativo”.

Ph. C. Roullin

Recommended For You

About the Author: PrM 1