Pakistan. Asia Bibi è innocente

23\11\2010 – Tutti ricorderanno la vicenda di Asia Bibi condannata a morte per blasfemia in Pakistan, già qualche giorno fa la donna aveva raccontato al governatore del Punjab di essere stata stuprata dai suoi aguzzini. La donna, di fede cristiana, ha anche richiesto la grazia al presidente Ali Zardari il quale ha valutato la vicenda ascoltando la relazione esposta dal ministro della minoranze pachistano Shahbaz Bhatti. Ne è venuta fuori un’assoluzione piena  con dichiarazione di innocenza. Il governo di Islamabad  ha finalmente fatto un decisivo passo in avanti  nel riconoscimento dei diritti religiosi. Su tutto pesa l’attenzione che la comunità internazionale sta riservando alle esecuzioni capitali. Essere uccisi per blasfemia è un crimine da era medioevale.

FMP

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager