Lazio - Inter e Napoli - Palermo: grandi emozioni, bel gioco e grinta - Ilmetropolitano.it

Lazio – Inter e Napoli – Palermo: grandi emozioni, bel gioco e grinta

La quindicesima giornata di serie A inizia prima del solito, già venerdì tre novembre è in programma l’incontro tra Lazio e Inter; Reja dovrebbe riutilizzare il 4-2-3-1, disponendo come unica punta Floccari. Benitez, rinunciando a molti giocatori tra squalifiche e infortuni, sarà costretto a schierare come unica punta Pandev con dietro Snjeider e Biabiany. Dopo la batosta di Palermo, la Roma di Ranieri dovrà affrontare, fuori casa, il Chievo di mister Pioli. Una partita importante quella dei giallorossi che alternano momenti di bel gioco a prestazioni da dimenticare. Thereau, per una lesione muscolare alla coscia sarà assente per almeno un mese, sarà Moscardelli il partner di Pellissier. Parte dalla panchina il recuperato Vucinic, lasciando spazio alla coppia Totti Borriello in avanti. Brutta notizia per mister Allegri che dovrà fare a meno anche di Pato, fermo ai box fino a gennaio a causa di una lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro. Nello scontro di sabato sera contro il Brescia, a curare il reparto offensivo saranno Ibrahimovic e Robinho, supportati da Seedorf che agirà in posizione più arretrata. Diamanti dovrebbe recuperare in tempo dalla contusione alla caviglia ed essere regolarmente in campo.

Scontro salvezza quello tra Ficcadenti e Malesani, Cesena e Bologna, infatti, occupano i piani bassi della classifica, rispettivamente dodici e tredici punti. La Commissione Disciplinare, in merito alla questione Bologna, ha ormai deciso: penalizzazione di un punto per mancato pagamento dell’Irpef per il periodo maggio – giugno 2010, inibizione di sei mesi per il presidente Sergio Porcedda e l’amministratore delegato Silvino Marras; la squadra rossoblù rischia inoltre altri due punti di penalizzazione per il mancato pagamento degli stipendi di giocatori e staff tra luglio e settembre 2010. Fiorentina – Cagliari anche senza l’infortunato Gilardino regalerà sicuramente tante emozioni. Nel 4-2-3-1 torna Mutu in avanti come unica punta, supportato da Ljajic, Varagas e uno tra Santana e Marchionni. Per il Cagliari ad affiancare il bomber Matri sarà, con ogni probabilità, Nenè, preferito nuovamente ad Acquafresca. La Juventus, dopo l’eliminazione dall’Uefa Europa League, non ha ancora smesso di lottare per lo scudetto in campionato e lo dovrà dimostrare, domenica sera, a Catania, dove mister Giampaolo schiererà i suoi ragazzi con un 4-1-4-1, contando sul peso in avanti di Maxi Lopez che ha scontato la squalifica. In attacco per i bianconeri c’è il ballottaggio tra Iaquinta e Del Piero per affiancare Quaglierella. Il big match della giornata è sicuramente quello tra Napoli e Palermo, due squadre che da sempre regalano un bel gioco e che rimangono tra le più in forma in campionato. Il Napoli viene da una pesante sconfitta a Udine, mentre i rosaneri sono galvanizzati per la pesante sconfitta inflitta alla Roma; vedremo chi avrà la meglio. A chiudere la giornata sono gli incontri: Sampdoria – Bari, Parma – Udinese e Lecce – Genoa.

Giuseppe Foti

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Foti