Scuola reggina di danza vincitrice categoria hip hop al concorso internazionale

Organizzato dal direttore artistico Steve La Chance

ListenerSi è conclusa al teatro Politeama di Catanzaro la prima tappa del tour 2014 del concorso internazionale “Gran Premio della Danza” con la direzione artistica di due personaggi di livello internazionale della danza come Steve La Chance e Alessandro Rende, e con una giuria di tutto rispetto formata oltre che da La Chance (Presidente di giuria), da Marco Cavallaro (Cruisin mc hip hop school), Rosanna Brocanello (Opus Ballet) e Gerardo Porcelluzzi (Teatro dell’Opera di Roma). In gara tantissime società sportive di danza provenienti da tutta Italia e oltre novanta coreografie realizzate, ma a primeggiare nella categoria Hip Hop Juniores è stata la scuola reggina “Centro Studi M.A.D.” che ha sbaragliato la concorrenza e ricevuto anche i complimenti personali da parte del direttore artistico e Presidente di giuria Steve La Chance. Inoltre gli allievi reggini, guidati alla perfezione dalla Maestra Francesca Melillo, giovane professionista emergente in questo campo e con un palmares alle spalle di tutto rispetto, nonché finalista del noto programma televisivo Italia’s Got Talent, si sono aggiudicati l’ammissione alla finalissima che si terrà nei giorni 7 e 8 Dicembre a Roma. Alla finalissima romana parteciperanno i primi tre classificati in ogni tappa del tour (ancora in corso), di tutte le categorie. In palio oltre al prestigio ci saranno premi in denaro e borse di Listener (1)studio annuali per Opus Ballet, La Chance Ballet Accademy, Opera di Roma e Cruisin MC Hip Hop School. La scuola reggina, già con la finale in tasca, parteciperà con i seguenti atleti : Alessia Pizzichemi, Maria Cucè, Lydia Pellerone, Fabiola Lessio, Gloria Caiazzo, Martina Morabito. Soddisfazione immensa, per i risultati raggiunti, per il Presidente dell’ ASD Centro Studi M.A.D. , Marco Rizzo, e per la Vicepresidente e direttrice artistica M° Alessia Pizzichemi. Entrambi conoscono bene il valore dei loro allievi e con molta ambizione non vorranno essere semplici comparse alle finali nazionali.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano