Putin autorizza raid in Siria. L’America non ci sta

Vladimir Putin ottiene autorizzazione dal Senato per usare le forze aeree in territorio estero. Tutto ciò all’indomani del vertice con Obama sulla lotta contro l’Isis. Eppure i primi raid russi hanno colpito come primo bersaglio la città di Talbisa, quest’ultima però, secondo i funzionari americani, non sarebbe sotto le mani dell’Isis. Arriva subito la smentita direttamente da Mosca, dove si sottolinea ancora una volta l’attacco diretto ai terroristi. Diretti e fermi nelle dichiarazioni gli americani, in particolare il segretario alla Difesa americano, Ash Carter che ha commentato l’attacco russo: “La Russia sta gettando benzina sul fuoco in Siria. C’è una logica contraddizione tra le parole della Russia e le sue azioni. Non si possono combattere i terroristi e sostenere Assad”.Vladimir Putin

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia