Parco Aspromonte, corso per abilitazione di unità cinofile per monitoraggio Beccaccia e Coturnice

lago Gambarie26 ottobre 2016 – L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, nell’ambito delle molteplici attività avviate in materia di biodiversità, ha organizzato per i prossimi 17, 18 e 19 novembre a Gambarie, il primo corso per l’abilitazione di unità cinofile da impiegare per il monitoraggio di Beccaccia (Scolopax rusticola) e Coturnice (Alectoris graeca orlandoi). Il corso è svolto in collaborazione con l’Ente Nazionale Cinofilia Italiana e condiviso con l’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). L’Ente al fine di implementare la propria banca dati ha previsto di istituire un “Registro delle unità cinofile” cui affidare compiti di Ricerca e Monitoraggio delle specie d’interesse secondo un protocollo predefinito. “Le unità cinofile – afferma il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino- binomi inscindibili fra un conduttore e una componente canina, dopo aver frequentato il corso di formazione teorico-pratico, sostenuto e superato l’esame finale, verranno iscritte in un apposito registro e potranno affiancare altri esperti nell’ambito di specifici progetti predisposti dall’Epna. Per ogni ulteriore informazione relativa al corso è possibile rivolgersi al Gruppo Cinofilo Reggino (Via F. Cananzi (già 3 Settembre 1943) n 26/B Cap. 89123 Reggio Calabria, Tel 0965/332599 Fax 0965/332399), o inviare un email a: gruppocinofilorc@libero.it con le specifiche richieste.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

PROGRAMMA DEL CORSO COTURNICE (Alectoris graeca orlandoi)
DATA E SEDE: DA DEFINIRE
PARTECIPANTI: MAX 30 CONDUTTORI DI UNITÀ CINOFILE –
TEMATICHE – ORE DI LEZIONE

Tematica 1 – ore 6 – Monitoraggio dello status delle popolazioni di Coturnice (Alectoris graeca orlandoi) nel Parco Nazionale dell’Aspromonte.
• Leggi nazionali che regolamentano Parchi e Aree protette; regolamento specifico del Parco Nazionale dell’Aspromonte (1 ora);
• Biologia e conoscenza relativa alla gestione e conservazione della fauna di interesse all’interno e all’esterno delle aree protette – Legislazione nazionale e comunitaria (1 ora);
• Protocolli di censimento e monitoraggio delle specie (1 ora);
• Raccolta e analisi dati distributivi (1 ora);
• Cattura e marcatura di individui in aree protette attraverso attività di inanellamento a scopo scientifico (1 ora);
• Monitoraggio dello stato di salute delle popolazioni attraverso analisi genetiche e sanitarie (1 ora).

Tematica 2 – ore 2 – Dinamica di popolazione
• Analisi dei parametri biologici ed ambientali che regolano la dinamica, la densità di popolazione ed il successo riproduttivo (2 ore).
Tematica 3 – ore 3 – Cinofilia e cartografia
• L’importanza della cinofilia nelle attività di monitoraggio (la relazione tra conduttore e cane; etogramma del cane e psicologia canina; salute e benessere nel cane sottoposto a prove di lavoro, origini, attitudini e impiego;
metodiche di allenamento; primo soccorso su cani infortunati durante l’attività (ore 2);
• Cenni di cartografia e utilizzo di dispositivi GPS associati alle unità canina (1 ora).

Tematica 4 – ore 1 – Divulgazione
• Attività di comunicazione, sensibilizzazione e divulgazione dei risultati ai fruitori, a vario titolo, dell’ambiente tipico delle specie (1 ora).
Esame Finale
• Una giornata di attività pratica da svolgere negli habitat delle specie interessate, potenzialmente nel mese di novembre alla presenza di esperti cinofili e giudici ENCI.
La partecipazione al corso per conduttori di unità cinofile è gratuita. Eventuali partecipanti alle tematiche 1-2-3-4 non interessati al conseguimento dell’abilitazione, riceveranno un attestato di partecipazione.
Il programma di cui sopra, è stato presentato, dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, all’ISPRA con nota prot. n° 3905 del 01/07/2016, il cui Istituto con nota prot. n. 46842 del 18/07/2016 ha espresso parere concorde.
Per quanto non previsto nel presente, si rinvia allo specifico “Disciplinare delle unità cinofile impiegate in aree d’importanza naturalistica” approvato dall’ENCI.
SEDE DEL CORSO
Hotel Centrale Gambarie di Santo Stefano D’Aspromonte 89050 (RC) Piazza Mangeruca, 14 Telefono +39 0965 743133 Fax +39 0965 743141 Per informazioni: Gruppo Cinofilo Reggino Via F. Cananzi (già 3 Settembre 1943) n 26/B Cap. 89123 Reggio Calabria. Telefono Tel 0965/332599 Fax 0965/332399 e mail: gruppocinofilorc@libero.it

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano