Difficoltà nel perdere peso? Tutta colpa del nostro cervello

L’estate si avvicina e il timore di non superare la prova costume, anche. Dopo aver visto come l’insonnia sia un elemento chiave nei casi di obesità (https://www.ilmetropolitano.it/2017/05/24/obesita-insonnia-stress-le-maggiori-cause/), adesso un studio condotto nel Regno Unito, presso l’Università di Cambridge, sosterrebbe che il primo nemico per la nostra dieta alimentare e quindi al nostro dimagrimento, è il cervello. Nonostante i nostri sforzi per dimagrire, non sempre i risultati sono quelli sperati, infatti “quando si riducono le risorse disponibili nel nostro organismo scatta un meccanismo di difesa per cui il corpo reagisce bruciando meno” (fonte Greenstyle). Secondo gli studiosi di Cambridge, quindi, la reazione del nostro corpo parte da alcune cellule cerebrali che tendono a proteggerci da una carente situazione alimentare. I neuroni AGRP, agouti-related neuropeptide, regolano il nostro appetito, gestendo le calorie bruciate, che di fronte ad un ‘allarme’ riducono le calorie bruciate impedendo il dimagrimento.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia