La Corte Suprema degli Stati Uniti da' ragione a pasticcere che rifiutò il suo operato a coppia gay - Ilmetropolitano.it

La Corte Suprema degli Stati Uniti da’ ragione a pasticcere che rifiutò il suo operato a coppia gay

Colorado 18:45 – La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato ragione ad un pasticcere di una cittadina del Colorado che nel 2012, appellandosi alla sua fede cristiana, si rifiutò di preparare una torta di matrimonio per una coppia di uomini. In prima istanza, una commissione dello stato del Colorado aveva dato ragione alla coppia di uomini e aveva stabilito che il commerciante avrebbe dovuto servire tutti i clienti, a prescindere dal loro orientamento sessuale. La commissione del Colorado si era appellata ad una legge dello stato che vieta ai commercianti di rifiutare i propri servizi in base alla razza, al sesso e allo stato maritale. Ma per la Corte suprema (7 sì e 2 no) la commissione per i diritti civili del Colorado ha mostrato ostilità verso la religione (TgCom24). Naturalmente la notizia aveva diviso in due parti nette la popolazione del Colorado, una parte chi sosteneva la sentenza della commissione dello Stato e rappresentata dagli attivisti per i diritti gay. Dall’altra i sostenitori del pasticcere e della sua pasticceria “. Ricorsi analoghi sono pendenti, incluso uno alla Corte suprema da parte di un fiorista che si è rifiutato di vendere fiori per un matrimonio gay.

banner

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi