Ilva: siglato accordo fra sindacati, governo e proprietà, ora è attesa rettifica lavoratori - Ilmetropolitano.it

Ilva: siglato accordo fra sindacati, governo e proprietà, ora è attesa rettifica lavoratori

Taranto 15:55 – E’ fatta, verrebbe da esultare. È stato raggiunto e siglato al ministero dello Sviluppo Economico, l’accordo sull’Ilva da sindacati, azienda e commissari, alla presenza del vicepremier e ministro Luigi Di Maio. Se fino a qualche ora fa tuttutto sarebbe potuto andare a monte, ora l’accordo ha il “sigillo” del Ministro del Lavoro e, come già preannunciato, 10.700 lavoratori saranno riassunti dalla nouova proprietà dell’Ilva. Ora manca solo il voto dei lavoratori del colosso metallurgico, infatti un referendum interno all’azienda dovrebbe sancire il definitivo “OK” da parte dei lavoratori. I sindacati mettono le mani davanti e dichiarano: “Per noi per essere valido deve essere approvato dai lavoratori con il referendum”, ha affermato la segretaria generale della Fiom, Francesca Re David. “Gli assunti sono tutti, si parte da 10.700 che è molto vicino al numero di lavoratori che oggi sono dentro e c’è l’impegno di assumere tutti gli altri fino al 2023 senza nessuna penalizzazione su salario e diritti, era quello che avevamo chiesto”, ma rimangono molto fiduciosi sull’esito positivo della votazione. Di Maio precisa anche : “Da quello che si è ottenuto al tavolo stanotte, già possiamo dire che non ci sarà il Jobs Act nell’azienda, che i lavoratori saranno assunti con l’articolo 18, che ci saranno 10.700 assunzioni come base di partenza e che non ci saranno esuberi: tutti riceveranno una proposta di lavoro da Mittal” (Ansa.it).

banner

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi