Geologi calabresi preoccupati, la lettera del Presidente Aliperta alla Governatrice Santelli

Preg.ma On.le Avv. Jole Santelli,

in rappresentanza dell’intera categoria dei geologi calabresi che mi pregio di rappresentare, desidero formularle gli auguri di buon lavoro. In uno dei momenti storici più difficili dall’istituzione delle Regioni, l’augurio è da intendersi esteso all’intera Giunta, appena varata, che nel corso della legislatura sarà chiamata a fornire risposte concrete alle numerose e complesse istanze della popolazione calabrese.

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 sta severamente impegnando le istituzioni per affrontare e risolvere enormi sfide organizzative, stravolgendo sia l’agenda politica dei rappresentanti a livello nazionale e locale, sia la quotidianità di ciascuno di noi. In una simile fase emergenziale, è necessario considerare le gravi difficoltà che dovranno affrontare i professionisti in generale, e in particolare i geologi calabresi, i quali, per quanto stabilito dai decreti governativi e dalle ordinanze locali, hanno dovuto sospendere le proprie attività. In aggiunta alle preoccupazioni per la salute dei propri cari, si paventano quindi pesanti ripercussioni economiche in conseguenza dell’azzeramento delle entrate. Le disposizioni previste nel Decreto “CuraItalia” non hanno placato tali preoccupazioni: dai sussidi risultano, per il momento, esclusi i professionisti iscritti agli Ordini, e le rispettive Casse di Previdenza non possono attingere dalle proprie riserve per alleviare le difficoltà degli associati.

Ciò premesso, mi preme sollecitare la S.V. in merito all’urgenza di sbloccare le risorse dei finanziamenti regionali destinati ai professionisti per progettazioni e/o prestazioni già svolte da tempo e non ancora liquidate. Tali risorse, in un periodo di straordinarie difficoltà economiche, risulterebbero di estremo conforto per i liberi professionisti. Se fossero liquidate direttamente dalla Regione (sul modello del Programma Operativo FERS del Ministero dell’Interno), si eviterebbero lungaggini e problematiche burocratiche legate agli Enti attuatori, spesso per posizioni debitorie nei confronti della Regione o per utilizzo dei fondi per scopi diversi.

Superata l’attuale fase di emergenza, la Giunta da lei presieduta dovrà affrontare una sfida epocale per far ripartire l’economia regionale e cercare di ridurre lo storico divario con il resto del Paese, anche in considerazione del rallentamento, recentemente rimarcato dalla Banca d’Italia (cfr. “L’economia della Calabria”, giugno 2019), riguardante i consumi, gli investimenti e il mercato del lavoro. A tale proposito, si ritiene utile l’apertura di un tavolo di concertazione con gli Ordini professionali e con le forze sociali per un adeguato approfondimento delle diverse esigenze e la formulazione di suggerimenti utili al rilancio dell’economia calabrese. A nome dei geologi della Calabria, dichiaro fin d’ora la disponibilità dell’Ordine da me presieduto a fornire il proprio contributo costruttivo.

Auspicando un rapido superamento dell’emergenza da COVID-19 e il ritorno per tutti alla normalità, rinnovo a Lei e all’intera Giunta gli auguri di buon lavoro.

Il Presidente

Ordine dei Geologi della Calabria

Geol. Alfonso Aliperta

Recommended For You

About the Author: PrM 1