UK, Yorkshire: prezzi immobiliari aumentati oltre 20%, cittadini preferiscono villaggi - Ilmetropolitano.it

UK, Yorkshire: prezzi immobiliari aumentati oltre 20%, cittadini preferiscono villaggi

Foto di @Bittermuir by Pixabay

10:13 – Lo Yorkshire sta vivendo un’insolita richiesta di abitazioni da parte di acquirenti desiderosi di trasferirsi in luoghi pacifici. Le agenzie immobiliari vedono giungere offerte dopo meno di 24 ore dalla pubblicazione dell’annuncio, e spesso esse superano la richiesta del venditore. Una vera e propria asta immobiliare si compie all’interno delle agenzie britanniche che devono occuparsi di tutti i possibili acquirenti, avendo molte meno proprietà in vendita rispetto alla richiesta. Tali richieste hanno fatto aumentare i prezzi degli immobili, tanto che nel Richmondshire sono aumentati del 29% rispetto all’anno scorso, registrando così la crescita più rapida di tutta la Gran Bretagna. La spinta immobiliare è dovuta al cambiamento degli stili di vita imposto dai continui lockdown, i cittadini preferiscono vivere in luoghi più tranquilli, anziché nelle grandi città. Malauguratamente non tutti i villaggi di campagna hanno una vasta disponibilità immobiliare, dunque i prezzi tendono ad aumentare. Le agenzie immobiliari così hanno solamente una o due case disponibili alla vendita, inoltre i possibili venditori hanno paura a mettere sul mercato la propria casa, in quanto temono di non trovarne un’altra da acquistare a loro volta. A Londra il prezzo medio delle case è di 700.000 Sterline. Intanto le persone preferiscono il piccolo villaggio di Richmondshire, dove le scuole sono migliori e le infrastrutture più efficienti. (cit. BBC)

SM

banner

Recommended For You

About the Author: Silvana Marrapodi