Stefano Trapani presenta la sua collezione alla 16ma edizione di design Miami/Basilea 2022 - Ilmetropolitano.it

Stefano Trapani presenta la sua collezione alla 16ma edizione di design Miami/Basilea 2022

Non è una sorpresa leggere il nome di Stefano Trapani tra quelli dei designer che in questi giorni espongono la loro collezione alla fiera internazionale Design/Miami di Basilea, sede principale per raccogliere, esporre, discutere e creare prodotti di design d’arte. Architetto e designer italiano Stefano Trapani, già da tempo opera in uno scenario che lo vede protagonista soprattutto all’estero e, in particolare a Parigi, sede principale del suo studio di progettazione architettonica.

Nato a Palermo, adolescente si è trasferito con la famiglia a Reggio Calabria, dove si è laureato e ha iniziato la sua carriera professionale nell’ambito dell’architettura e dell’arredamento d’interni. Fin dagli esordi si è subito distinto per il suo talento e la sua capacità di trasformare ogni elemento in un pezzo unico, sfidando i “limiti” che tendono a separare arte, design e artigianato. La sua accurata ricerca osa oltre l’ordinaria interpretazione dei materiali tradizionali che, nelle linee moderne, si fondano in un equilibrio che trasmette evocazioni ancestrali legate al concetto puramente artigianale, così come concepito nelle Art and Craft, per manifestarsi in un’ottica minimalista ed essenziale, tipica del design industriale.

Questo connubio conferisce alle sue creazioni quell’unicità e originalità che fanno di ogni singolo pezzo un’opera d’arte allocata nel suo ambiente naturale, grazie alla attenta ricerca dell’equilibrio armonico tra passato e futuro. Così il legno, il vetro, il marmo prendono forma in una miscellanea di superfici levigate nelle quali il mittente riesce a trovare il confort “domestico” che un elemento di design deve garantire anche nella sua austerità.

Stefano Trapani è la dimostrazione di quanto sia importante insistere per affermare talento, estro e passione, seguendo con perseveranza la strada che porta al successo, con sacrificio e tanta umiltà. Infatti, il suo silenzio discreto ma concreto, lascia parlare i risultati del suo lavoro che non tardano a ricevere i giusti riconoscimenti, come l’essere stato scelto tra i più quotati designer del mondo e invitato a esporre la sua ultima collezione “The essence of experience” al forum sul design internazionale che riunisce i più influenti collezionisti, galleristi, designer, curatori e critici di tutto il mondo chiamati a confrontarsi sulla cultura progettuale e sul mercato del design.

Con il tema “The Golden Age”, la 16ma edizione di Design Miami/Basel, sotto la direzione creativa affidata a Maria Cristina Didero, ospita grandi installazioni, gallerie e novità. Sono, infatti, 30 le gallerie internazionali di design storico e contemporaneo che esporranno pezzi d’autore, tra le più rinomate: Carpenters Workshop Gallery, Galerie DOWNTOWN François Laffanour, Friedman Benda e Dimoregallery. Oltre ai galleristi saranno presenti, nella sezione Curio, architetti, curatori, designer, innovatori e artigiani che proporranno visioni inedite e contemporanee dell’abitare, creando scenografie domestiche da esplorare.

In questo contesto la collezione Curio firmata da Stefano Trapani, trova il suo spazio sotto un’istallazione di archi bianchi messi in sequenza come a rappresentare la nostra vita e la stratificazione delle esperienze ottenute nel corso del viaggio artistico ed emotivo. Ogni arco che viene attraversato svela lentamente informazioni sul nostro vissuto, come se fosse una sequenza fotografica. Poi arrivati al capolinea, ci attende uno specchio, simbolo della nostra epoca, nel quale non riconosciamo più la nostra immagine, bensì, il risultato delle nostre esperienze.

Così, la collezione Curio “The essence of experience” trova forma nel sentiero delle esperienze e dell’evoluzione, attraverso l’interpretazione della memoria e si muove con un approccio artistico contemporaneo, rappresentando l’unione tra tradizione e innovazione, tra arte e design. Dal canto suo, Design Miami/ arricchisce ogni anno il suo programma non solo per soddisfare la domanda di design, ma anche per ampliare la consapevolezza del valore artistico del design moderno e contemporaneo, alimentando il mercato del design da collezione. Come ogni anno Design Miami/, verrà proposta attraverso due tappe, quindi dopo Basilea, il prossimo appuntamento sarà nel mese di dicembre a Miami in Florida.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1