Libia, migranti uccisi a seguito di una lite tra trafficanti

Ahmed Abdel Hakim Hamza, il capo del Comitato Nazionale per i diritti umani della Libia, ha comunicato che “quindici persone sono state uccise da milizie coinvolte nel traffico di migranti e nella tratta di esseri umani nella città di Sabrata. E’ accaduto a seguito di una lite tra trafficanti”. Il sito Al-Ain News ha riportato che “i trafficanti hanno sparato sulla barca destinata al trasporto di migranti irregolari, provocando la loro morte. Poi hanno dato fuoco alla barca piena dei corpi delle vittime”.

La strage è avvenuta vicino a Sabrata all’ovest della Libia, una tragedia che è stata condannata dall’Onu, dall’Unione Europea e dagli Stati Uniti. (Fonte: Ansamed.it)

AO

banner video

Recommended For You

About the Author: Pr3